Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

L'autotreno del grano a Cassano Ionio nel 1930

grano1.jpgFra le tante iniziative che il fascismo intraprese per irreggimentare la popolazione, vennero utilizzati anche i mezzi più moderni dell’epoca per propagandare e promuovere nuovi e “innovativi” sistemi di vita. Fra le tante manifestazioni ce ne fu una che coinvolse l’intera nazione fu l’ «autotreno del grano» - una colonna di automezzi dotata di cinematografo ambulante e altri mezzi di promozione – per diffondere le innovazioni tecniche in campo agricolo. La propaganda di regime cercò di ridefinire una sorta di gerarchia qualitativa dei cibi, stilata tenendo conto di quanto la penisola era in grado di produrre: uva, olive, pane, riso, pesce e pasta. A partire dal 1928, e per tutti gli anni Trenta, vennero finanziate un gran numero di sagre gastronomiche, come la “festa del pane”, la “giornata dell’uva”, ecc. La promozione alimentare che godette di maggior fortuna è proprio quest'ultima, istituita nel 1929 per incentivarne il consumo.

L’autotreno passò anche da Cassano e noi siamo riusciti a recuperare un’autentica chicca storica, una testimonianza di quanto accadde il 28 Marzo del 1930, una foto che mostra i camions disposti lungo corso Garibaldi e una folla di cittadini curiosi che guardano quanto esposto all’interno degli stands.

Michele Sanpietro

Questa foto si riferisce ad un'altra sosta della colonna in un imprecisato centro calabrese.

Ultime Notizie

Sabato 24 settembre presso la sala Maher di Trebisacce avrà luogo con inizio alle ore 19,00 un concerto del Duo...
Catanzaro. La società Salus chiederà i danni all’ASP per la illegittima sospensione dell’attività della Clinica RSA avvenuta nel 2020 in...
La parola che pongo oggi alla vostra attenzione non è un termine strano, poco usato, no, è una parola che...
arriva l’ispirazione inattesa all’improvviso sempre prepotente io sto dormendo. un’altra notte di dolore e la sveglia ha suonato inutilmente. cerca di accarezzarmi teneramente io non la sento. su 30 cm di polvere accumulata...
anche questa sera vi ho regalato una doppia vincita con 9 estratto su Torino piu' ambo 9--2--sempre su Torino peccato che...

Please publish modules in offcanvas position.