Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

"T.O.C." Turismo Obiettivo Calabria

TOC calabria logo.jpegE’ nato T.O.C., Turismo Obiettivo Calabria, Associazione Temporanea d’Imprese, che ha come finalità comuni METTERE IN RETE VARI PROFESSIONISTI DEL SETTORE TURISMO onde promuovere, valorizzare e commercializzare il prodotto turistico calabrese attraverso la creazione di pacchetti di soggiorni-vacanza marini e montani nonché tours di carattere storico/culturale, naturalistico, etnico/folclorico, eno/gastronomico valorizzando innanzitutto le caratteristiche professionali dei soci e di tutti gli operatori che collaboreranno nel progetto” . Questa iniziativa è nata dalla constatazione che non esiste, a tutt'oggi, un’organizzazione in grado di poter responsabilmente e professionalmente gestire le svariate richieste che giungono da ogni dove per visitare o, più semplicemente, trascorrere le proprie vacanze nella nostra regione. Vi sono, è vero, consorzi e associazioni che localmente e, in taluni casi, egregiamente svolgono le funzioni citate, ma è l’intero territorio regionale che T.O.C. intende coprire presentandosi come interlocutore principale a tour-operators e fruitori finali, per poi attraverso i suoi associati fornire servizi di qualsiasi natura turistica. Certo, può sembrare presuntuoso questo obiettivo, ma i soci fondatori credono che solo facendo rete si possono mettere a nudo sia le carenze che le eccellenze presenti in Calabria e quindi migliorare le prime ed esaltare le seconde. La facoltà di scienze turistiche dell'UNICAL, pur con le difficoltà di vario genere evidenziate soprattutto nei primi anni della sua nascita, è innegabile che sia riuscita a far nascere in molti giovani quell’entusiasmo e quello slancio creativo necessari per smuovere il turismo calabrese dalla staticità mortale degli ultimi decenni. Ed è proprio dalla possibilità di immissione nel mercato del lavoro in questo settore dei tanti giovani sfornati sia dall’UNICAL che dai vari Istituti tecnici e professionali per il turismo, sorti ormai in ogni dove, che nasce anche una nuova spinta ad agire sempre con maggiore vivacità, competenza, creatività per le aziende che da anni e con fatica sono riuscite a sopravvivere. I soci fondatori credono molto nell’unione delle forze e delle varie professionalità che sono presenti e di alto livello, spesso però queste non hanno avuto la possibilità di farsi apprezzare anche al di fuori del loro ristretto ambito locale; attraverso T.O.C. sarà possibile ad ogni associato mettere a disposizione di tutti i membri le proprie capacità e competenze specifiche creando un virtuoso e reale scambio di servizi volto all’appagamento anche delle richieste più particolari e finora realizzabili solo a prezzo di enormi sforzi organizzativi.

Il capofila di questa lodevole iniziativa è il presidente di ESSE-Turismo Calabria, Michele DI STEFANO, che ha coinvolto Giuseppe Canzonieri della Fulltravel di Siderno, Davide Cavallaro della Sybaristour di Sibari, Giulio Pignataro promoter turistico di Altomonte e Sergio Stumpo esperto di pianificazione strategica e Ceo presso Target Euro SRL di Cosenza. Ai 5 professionisti ha già dato disponibilità entusiastica un nutrito numero di guide e accompagnatori turistici abilitati ed associazioni di promozione territoriale con alle spalle diversi anni di esperienza. In bocca al lupo a questa lodevole iniziativa.

Michele Sanpietro

 Segue comunicato Stampa di T.O.C.

toc1.jpgDa due anni il mondo vive una pandemia che ha messo in crisi vari settori economici, tra i quali il turismo, ma sono proprio i momenti di difficoltà che bisogna saper trasformare in opportunità; così, dopo una serie d’incontri, confronti e proposte nasce T.O.C. (Turismo Obiettivo Calabria) il primo coordinamento di servizi turistici su scala regionale. T.O.C. è un’ATI che si occuperà di incoming turistico di Calabria e del Sud Italia, una rete d’impresa composta da un team di professionisti tutti operanti da tanti anni nel settore.

L’obiettivo che si prefigge, è quello di mettere in rete vari professionisti del turismo, così da poter proporre un’offerta unica integrata, che sia di alta qualità e che possa proporsi al mercato come un unico brand: “Calabria”.

Si pone dunque, di sviluppare proposte di qualità e di promuovere, valorizzare e commercializzare il prodotto turistico Calabrese attraverso la creazione di tours, esperienze e servizi che tengano conto delle caratteristiche identitarie del nostro territorio, in modo da valorizzarne gli aspetti storico/culturali, naturalistici ed enogastronomici, tenendo anche conto del grande patrimonio materiale ed immateriale che la nostra regione vanta, come ad esempio la presenza delle minoranze etnico linguistiche o la biodiversità. Le proposte seguiranno dei valori etici ai quali il mercato turistico oggi è tenuto ad attenersi, che sono quelli della sostenibilità e dell’ accessibilità, valori dai quali non si può prescindere.

Ed è proprio guardando ai valori e seguendo quello che sta diventando un esigenza oggi più che mai, T.O.C. rivolgerà anche le sue proposte al “turismo di ritorno” dedicato ai tantissimi Calabresi che vogliono venire a scoprire i luoghi, le tradizioni e i sapori che erano dei propri cari. Si prefigge di poter offrire esperienze uniche, capaci di soddisfare le esigenze di questo particolare target, vista l’esperienza maturata da alcuni degli operatori presenti nel progetto e dalle tante collaborazioni ed accordi che sono state già poste in essere con organizzazioni, associazioni e tour operator esteri.

Il capofila di questa lodevole iniziativa è il presidente di E.S.S.E. Turismo Calabria, Michele Di Stefano, con lui i soci fondatori: Giuseppe Canzonieri della Fulltravel, Davide Cavallaro della Sybaristour, Giulio Pignataro promoter turistico e Sergio Stumpo esperto di comunicazione e marketing presso Target Euro SRL. Si aggiunge un tavolo tecnico d’eccezione formato da: Alessandra Porto Incoming Specialist ed Accompagnatore turistico, Tiziana Nicotera ricercatrice del progetto MAECI sul “Turismo delle Radici” presso l’UNICAL, William Gatto project manager turismo culturale e sostenibile, Bruno Sicilia guida AIGAE e presidente Ass. Naz. Italiana Rocciatori ed altri professionisti come le guide Alessandra Sganga e Paola Morano, Roberto De Marco geologo e rocciatore e, per finire, Teresa Pandolfi biologa - ricercatrice, per dare un approccio scientifico al turismo del benessere, in cui il fulcro dell’esperienza turistica è rappresentato dal soggiorno presso strutture e località collegate ad ambienti rilassanti in cui ritrovare un elevato livello di qualità della vita, fatta di relax e buon cibo.

T.O.C sceglie di proteggere la sua idea e la sua iniziativa con la tecnologia Blockchain, partnership concordata con Francesca Veltri (Ing gestione Dirigent e Supporto Informatico certificazioni Blockchain).

T.O.C. e la Calabria, fra turismo innovazione e tecnologia a tutela dei turisti e del territorio. La nuova frontiera della certificazione la cosiddetta tecnologia blockchain quella dei registri digitali non modificabili applicata alla difesa del settore turistico e intrattenimento per garantire trasparenza a consumatori e ospiti a protezione dai falsi.

Valorizzare l’impegno delle strutture per garantire la qualità dei loro servizi e la scelta delle risorse e allo stesso tempo può dare informazioni complete e verificate al turista/ospite oggi ancora più esigente.

Si vuole dunque porre come punto di riferimento per l’incoming turistico per tutti i viaggiatori e gli operatori del settore, garantendo qualità, professionalità e prodotti su misura. T.O.C. rimane aperto al confronto e la collaborazione di quanti vorranno aggiungere il proprio contributo a questa giovane ma già grande realtà.

Ultime Notizie

Nel 1972 Mons. Francesco Pennini si adoperò per far ristampare dalle Edizioni Brenner l'unica opera all'epoca esistente sulla storia di...
Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 1,1-4. 4,14-21 1 Poiché molti hanno cercato di raccontare con ordine gli avvenimenti che...
A seguito di un sopralluogo sulla strada provinciale 263, detta delle saline, ricadente nel territorio del Comune di Lungro, l’assessore...
A PARTIRE DA LUNEDI 24 GENNAIO PROSSIMO LA POPOLAZIONE SCOLASTICA TORNA IN CLASSE. DI CONCERTO CON I DIRIGENTI DELLE SCUOLE DI...
(Foto: Antonino Fonsi) Quest’anno la qualità dell’olio è molto alta, eppure la scarsa resa, gli aumenti dei costi e il...

Please publish modules in offcanvas position.