Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Innovazione: Sportello Creditori P.A.

sportello creditori.jpgAmministrazioni all’avanguardia che si impegnano per creare indotti tali da produrre economia. Questo il concept che ha guidato l’Amministrazione Comunale di Parenti ad attivare lo Sportello Creditori PA, avvalendosi della professionalità del dott. Peppino Bonanno, Amministratore dello Sportello Attività Produttive con sede a Cassano All’Ionio. Il centro del Cosentino, famoso per le sorgenti da cui scaturisce l’Acqua Fonte Noce, diventerà, adesso, noto alla cronaca per essere il primo Comune d’Italia ad aver attivato un servizio rivoluzionario come lo Sportello Creditori PA, e perché no fare da faro per altri. 
La presentazione si terrà giorno 10 Luglio p.v., alle ore 17:30 presso l’Aula Consiliare del Palazzo Comunale. Alla tavola rotonda prenderanno parte il Sindaco di Parenti, dott.ssa Donatella Deposito, il Dott. Peppino Bonanno, Amministratore dello Sportello Attività Produttive, il Dott. Francesco Rosa, Vicepresidente della C.C.I.A.A. di Cosenza, il Dott. Gianluca Callipo, Presidente ANCI Calabria.
Il varo a Parenti del primo Sportelli Creditori Pa è il primo caso in Italia che vede questo impegno da parte di un Ente Pubblico, al fine di fornire ai propri creditori un servizio di assistenza per la Certificazione dei Crediti sulla Piattaforma PCC gestita dal MEF finalizzato allo smobilizzo dei crediti certificati secondo gli obbiettivi e/o esigenze del nostro creditore.
L’obbiettivo del Comune di Parenti è quello di evitare che un eventuale ritardo nei pagamenti, dovuto alle rigide norme della finanza pubblica per il contenimento del deficit, al patto di stabilità ed ai ritardi nei trasferimenti finanziari da parte degli Organi sovra Comunali, possa determinare un impatto fortemente negativo sul tessuto economico e sociale del nostro territorio innescando un vero e proprio circolo vizioso che rischia di vanificare le azioni di sviluppo locale attivate dall’Ente stesso.
Il servizio di Certificazione dei Crediti Commerciali verso le Pubbliche Amministrazioni è rivolto a tutte le Aziende, i Professionisti e gli Avvocati per il gratuito patrocinio, che vantano dei crediti verso le PA ed hanno difficoltà ad incassarli.
Certificare i crediti commerciali sulla piattaforma del MEF consente ai creditori di trasformare una semplice Fatture-PA in un “Titolo di Credito” dal quale si evince che il credito è “Certo, Liquido ed Esigibile”.
Una logica faro ed utile per permettere alle fragili economie locali, soprattutto meridionali e di piccole realtà territoriali, di far lavorare gli imprenditori locali e permettere all’economia di girare.

Ultime Notizie

"Le previsioni presenti in questo sitoi non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...
Una vita brevissima eppure intensa quella di un musicista che pochi ricordano e che, comunque, è riuscito a lasciare un'impronta...
Ci piace offrire ai nostri lettori l'articolo di mons. Vincenzo Bertolone pubblicato sull'edizione catanzarese del "Quotidiano di Calabria" a proposito...
Dopo l’approvazione della risoluzione in Commissione Cultura del Senato in merito alla Candidatura del sito archeologico di Sibari a sito...
Beh, non si può dire che l'amico e affezionato collaboratore DOMINIK non abbia ragione di gioire, questa volta ha azzeccato...

Please publish modules in offcanvas position.