Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano. 3 Comunicati 3 del Comune

palazzo di citta.jpgNon possiamo esimerci dal commentare i comunicati stampa che il solerte responsabile della comunicazione della municipalità di Cassano, Mimmo Petroni, ci elargisce a ritmo serrato, tanto che non si fa in tempo a pubblicarli prima che giungano gli altri. Tutto avviene a colpi di decisioni di GIUNTA, il consiglio comunale sembrerebbe praticamente una cosetta inutile, così come quando ci si opera di appendicite, si é portati a pensare: "ma quella specie di peduncolo nauseabondo che ci sta a fare nella mia pancia, solo per dar fastidio?" Probabilmente un pensiero del genere svolazza forse nella testa del cervellone di turno.

Ma andiamo per ordine, nella prima comunicazione si pregusta l'arrivo di un sostanzioso arrosto del valore di ben 39 milioni di Euro. Ve lo immaginate se veramente una tale somma finisse nelle casse del nostro comune? Ognuno rifletta per conto suo e non esponga ad alcuno il suo pensiero.

Seconda comunicazione: Quì c'é l'elogio per l'organizzazione del Banco Alimentare di Cassano e non possiamo che dire "Chapeau", perchè pare che la distribuzione  sia andata molto bene se non si considerano i costi che potrebbero essere molto inferiori, come abbiamo fatto rilevare qualche anno fa. (Chi ha voglia di leggere il nostro punto di vista sulla faccenda può CLICCARE QUI')

Il Terzo ed ultimo comunicato (fino a questo momento almeno) tratta di un'elargizione di 8'300 Euro all'associazione Thelys con sede a Sibari per l'organizzazione della manifestazione denominata "UN NATALE SPECIALE 2021" che prevede distribuzioni di doni ed altro ai bambini in tutte e quattro i nuclei urbani del comune. Niente da eccepire, viste le restrizioni imposte dal COVID che ha impedito di organizzare il "festone" di Capodanno almeno qualcuno ha pensato di fare qualcosa di diverso. E' Tutto. Ora leggete pure i comunicati.

Sono sette le proposte progettuali presentate dal Comune di Cassano per il CIS Calabria “Svelare bellezza”, il piano straordinario di interventi per la valorizzazione del patrimonio ambientale, turistico e culturale della Regione, avviato dal Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale, per cui è stata delegata la Sottosegretaria Dalila Nesci, recentemente in visita nel nostro comune. Ne ha dato comunicazione il sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso. In ossequio agli ambiti di intervento stabiliti per il CIS Calabria (ambiente, risorse naturali e riqualificazione urbana, cultura e minoranze etnolinguistiche, turismo e trasporti e mobilità sostenibili), sono stati proposti dall’amministrazione comunale sei interventi in forma singola e un intervento in aggregazione con altri comuni dell’alto ionio cosentino. Nello specifico, riguardano : la realizzazione di un impianto di depurazione unico, nell’ottica di un programma generale di risanamento ambientale e con lo scopo di garantire economicità nella gestione e conseguente risparmio sulle tariffe, dell’importo complessivo di € 15.000.000,00; la realizzazione di nuovi tratti fognari nelle contrade non ancora servite di Caccianova, Brighetto, Fuscolara, Laccata e Sisto, al fine di migliorare le condizioni di vita della popolazione residente e le condizioni ambientali della zona, favorendone lo sviluppo, del costo complessivo di € 8.500.000,00; la realizzazione di una pista ciclabile di collegamento dei principali siti di interesse turistico e culturale del territorio comunale, con l’obiettivo di realizzare un sistema infrastrutturale di mobilità moderno, digitalizzato e sostenibile dal punto di vista ambientale, dell’importo totale di € 5.500.000,00; la riqualificazione e il miglioramento della qualità urbana nel centro storico cittadino, attraverso la sistemazione e l’arredo urbano di un percorso di circa tre chilometri, che collega il nucleo storico con l’area termale, dell’importo di € 1.780.000,00; la realizzazione del Parco naturalistico “Torre di Milone” e teatro all’aperto, che prevede la valorizzazione dell’area dell’ex ferrovia calabro-lucana, a diretto contatto con l’area termale, attraverso la costruzione di un teatro all’aperto, il recupero degli ex bagni termali, il restauro monumentale dell’antica Torre di Milone e la sistemazione paesaggistica dell’area circostante la torre con la creazione di un parco naturalistico, dell’importo di € 1.785.000,00; la riqualificazione dell’antica Masseria Bruscate e la sua rifunzionalizzazione a centro turistico- culturale di eccellenza, attraverso un intervento di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’immobile, con l’obiettivo di ampliare l’offerta turistica di tipo prevalentemente balneare, facendo conoscere gli attrattori culturali e ambientali del territorio e promuovendo anche le eccellenze enogastronomiche di cui è ricco, del costo complessivo di € 2.135.000,00 circa. Inoltre, insieme ai Comuni di Rocca Imperiale, Canna, Nocara, Montegiordano, Roseto Capo Spulico, Castroregio, Oriolo, Amendolara, Trebisacce, Albidona, Alessandria Del Carretto, Plataci, Villapiana, Francavilla Marittima, Cerchiara Di Calabria, San Lorenzo Bellizzi, è stata candidata una proposta unitaria, costituita da una serie coordinata di operazioni riguardanti i singoli territori dei diversi comuni, alla quale Cassano ha aderito con il progetto di sistemazione e riqualificazione funzionale e urbanistica dell’area portuale Laghi di Sibari – Marina di Sibari, che prevede il miglioramento dell’accessibilità turistica, la riqualificazione degli spazi pubblici a verde e l’efficientamento degli impianti a rete pubblici (idrico, fognario e di smaltimento delle acque bianche), dell’importo di € 4.600.000,00. Complessivamente, quindi, ha sottolineato il sindaco Papasso, proposte per oltre 39 milioni di euro, che abbracciano l’intero territorio, con l’obiettivo di rilanciare e rafforzare l’immagine di Cassano e “svelarne la bellezza”, attraverso la riqualificazione ambientale e urbana, la creazione di spazi per la cultura, la valorizzazione turistica e la mobilità sostenibile.​

“Il Banco Alimentare di Cassano è un modello positivo di efficacia ed efficienza, da indicare nella prossima riunione che terremo per questo settore a livello nazionale, sia in termini di organizzazione, sia per la professionalità del personale, che con grande spirito di solidarietà e nel sommo rispetto della privacy delle persone che si recano presso il centro di distribuzione di Doria per ritirare il pacco alimentare, che vi opera”. Questo lusinghiero e positivo giudizio, che di certo fa piacere e inorgoglisce il primo cittadino Gianni Papasso e la sua amministrazione comunale, è stato espresso al termine di una visita ispettiva per verificare il corretto funzionamento della struttura, dalla dottoressa Patrizia Brunetti della GEA. Ne ha dato comunicazione l’assessore delegata alle politiche sociali, Elisa Fasanella, che ha colto l’occasione, per fare, in estrema sintesi, il punto della situazione riguardante le iniziative attivate dal Comune di Cassano All’Ionio per contrastare il disagio sociale che con l’avvento della pandemia da Covid-19 ha maggiorato le richieste di aiuto nella popolazione cassanese. Sono 712, ha riferito l’assessore Fasanella, nell’anno in corso, le famiglie che mensilmente vengono assistite dall’ente con il Banco Alimentare delle Opere di Carità di Cirò Marina. Nel 2019, ha ricordato, quando il Banco Alimentare venne riattivato dal sindaco Papasso, i nuclei familiari assistiti erano circa 500. Ma, ha aggiunto, l’amministrazione guidata dal sindaco Papasso, sempre attenta, sensibile e vicina alla popolazione più debole e disagiata, ha fatto anche altro operando nella medesima direzione. L’assessore Fasanella, ha ricordato, a tale proposito, anche l’elargizione dei Buoni Spesa per le famiglie in difficoltà, l’istituzione del conto per elargire contributi a persone affette da necessità sanitarie gravi, il fondo per sostenere le spese funerarie per soggetti indigenti e altro ancora. Interventi importanti ed essenziali, ha evidenziato, che tuttavia non sono esaustivi in rapporto alle criticità che si registrano nella comunità locale. Per quanto ci riguarda, ha concluso l’assessore alle politiche sociali, come amministrazione, sindaco Papasso in testa, siamo impegnati quotidianamente, compatibilmente con le risorse in bilancio a rispondere alle istanze che ci pervengono in campo sociale, per alleviare le difficoltà alle famiglie disagiate.

Atto di indirizzo della giunta comunale, presieduta dal sindaco Gianni Papasso, per la concessione di un contributo economico pari ad €. 8.300,00 all’Associazione “Telys”, a sostegno delle spese previste per la realizzazione del programma “UN NATALE SPECIALE 2021”, che sarà realizzato nel periodo delle festività natalizie, su tutto il territorio comunale, a cura dell’associazione medesima. L’Amministrazione Comunale intende, così, organizzare, in occasione delle Festività Natalizie, una serie di iniziative volte a promuovere e a valorizzare il Natale, al fine di coinvolgere la popolazione intera, e in particolare, le fasce sociali più bisognose e meritevoli di tutela, seppur con le dovute precauzioni, distanziamento e quanto altro previsto dai DPCM, visto il periodo di pandemia che stiamo attraversando e salvo nuove restrizioni che dovessero, nel frattempo, intervenire. L’Associazione Culturale “Telys”, nel richiedere il patrocinio del Comune, ha proposto la realizzazione del Programma “UN NATALE SOCIALE – 2021”, con l’organizzazione di una serie di eventi come: il Concorso “Il Presepe più bello” I^ Edizione; “Babbo Natale in Drive In”, che si svolgerà presso la Villa Comunale, dove sarà allestita una casetta da dove Babbo Natale, consegnerà doni ad ogni bambino; “Babbo Natale in Vespa” attraverso l’intero territorio comunale, con fermate a Piazza Municipio di Cassano Centro, Piazza Capolanza di Lauropoli, Piazzale autostazione di Sibari e Piazza Roma a Doria; ”La Casetta della Speranza”, che verrà istallata sul piazzale antistante il Palazzo di Città, accanto alla quale sarà collocata una cassettina della posta ove tutti i bambini potranno lasciare messaggi e letterine di speranza, amore e gioia, che saranno poi pubblicate sui social; “Aspettando la Befana”, che prevede nella giornata del 05 gennaio del nuovo anno, l’arrivo della Befana in Piazza Sandro Pertini con una calza colma di dolci da distribuire a tutti i bambini. Con tale scelta, l’amministrazione Papasso, ha inteso dare concreta attuazione al principio di sussidiarietà orizzontale, promuovendo chi sul territorio realizza iniziative, nell’interesse della collettività e senza scopo di lucro, finalizzate a favorire il benessere della comunità. Nel periodo festivo di riferimento, l’amministrazione comunale, intende, inoltre, organizzare, l’evento teatrale “Per Amore dei Ragazzi Speciali” dedicato a tutte le persone diversamente abili, anche per promuovere la loro accessibilità al Teatro Comunale a seguito dei lavori che hanno abbattuto le barriere architettoniche, per incentivare l’utilizzo della struttura anche da parte dell’utenza svantaggiata. Al Responsabile del Settore Socio Turistico Culturale, è stata demandata l’adozione delle determinazioni necessarie per l’impegno e la liquidazione delle relative somme necessarie per l’esecuzione di tutto il programma natalizio. Il deliberato, dichiarato immediatamente esecutivo, è stato trasmesso al Settore Affari Generali e Ragioneria, per quanto di competenza.

Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni

Ultime Notizie

A seguito di un sopralluogo sulla strada provinciale 263, detta delle saline, ricadente nel territorio del Comune di Lungro, l’assessore...
A PARTIRE DA LUNEDI 24 GENNAIO PROSSIMO LA POPOLAZIONE SCOLASTICA TORNA IN CLASSE. DI CONCERTO CON I DIRIGENTI DELLE SCUOLE DI...
(Foto: Antonino Fonsi) Quest’anno la qualità dell’olio è molto alta, eppure la scarsa resa, gli aumenti dei costi e il...
Come ogni anno, l’Amministrazione Comunale di Frascineto, presieduta dal Sindaco Angelo Catapano, ha proceduto alla consegna della Borsa di Studio...
“Le città hanno un’anima, dietro ogni simbolo vi è la storia di una comunità. Una storia che va tutelata e...

Please publish modules in offcanvas position.