Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Assalto alla regione

briganti.jpgIl prossimo 10 Gennaio i calabresi saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo consiglio regionale, l'amico Luigi Visciglia, nella sua poesia che vi presentiamo in coda, vede la cosa come un assalto di briganti alla diligenza carica di dollaroni, messi lì per coloro che saranno più lesti nell'arraffare il bottino. Abbiamo assistito in questi ultimi 5 anni ad un vera e propria distribuzione di danari a gente dalle mansioni poco chiare o inesistenti se non quelle di tenere le code al Capo Magnifico che ne sta inventando di tutte i colori per restare a galla facendo ulteriori elargizioni. Purtroppo non è che quelli che l'hanno preceduto negli ultimi 10 anni siano stati meglio di lui, quindi il malumore non fa intravvedere al poeta alcun barlume di speranza di cambiamento, noi siamo un po' meno disfattisti e ci auguriamo che i calabresi al voto questa volta badino più al sodo e meno ai loro piccoli e miserabili interessucci personali. Buona Lettura. (La redazione)

                                    

I politici del malaffare!

Generano caos e appiattimento sociale.

La Democrazia! Ha perso la sua funzione.

Della Dittatura! Nemmeno il ricordo.

Gli ignavi! Giocano, sorridono, trastullandosi,

fluttuando nel loro patire e sottostare,

speranzosi per un privilegio personale.

Chiusa e dimenticata in un cassetto,

la Democrazia Greca illanguidisce e muore.

I tributi! un vero incubo sociale.

Gli amministratori dell’inerzia,

con lauti stipendi vengono pagati,

per creare disoccupazione e dissesto.

Sindaci, assessori e consiglieri,

scaricano lo sperpero, le inefficienze,

sulla collettività oppressa e fallimentare.

Il loro motto è : fare cassa per scialacquare.

I pirati organizzano la ciurma per l’arrembaggio

Al governatorato del feudo Calabria.

I sodali! Presenti in tutte le coalizioni sodalizzate.

Su vecchi stendardi, hanno issato i loro vessilli,

nuovi simboli svolazzano sulle loro bandiere.

Gli accoliti con pranzi e promesse,

mantengono in ostaggio sviluppo e progresso,

ricattando con il bisogno giovani e famiglie.

I politici del malaffare! Ripropongono il vecchio ritornello:

cambiamento, lavoro, sviluppo, pensione, scuola, sanità.

Da testa dura ed orgoglioso, il Calabrese è:

assopito, indifeso, sottomesso, servile,

al comando di chi detta legge.

Il pirata Balla Balla, se la suona e se la canta,

paga fatture non dovute e s’incazza con la magistratura.

Il bancarottiere Occhio di Lupo, come pirata è molto astuto,

con bramosia guarda la pecora regionale,

meditando come tosarla, mungerla, spolparla e cucinarla.

La corruzione clientelare! Regna sovrana.

Come pecore al macello, sono guidati dal loro pirata pastorello.

Complimenti a questa giunta regionale,

che oltre ai loro vitalizi,

hanno approvato anche la legge per pignorare,

chi non paga balzelli e tributi, gli pignorano anche il culo.

La stampa é lottizzata, dalle lobby è controllata,

con i loro scribacchini, proteggono questa allegra pirateria.

La CALABRIA !

Inutile è il suo lacrimoso pianto,

terra ricca di speranza e sogni sventurati,

dove gli sfruttati, votano i pirati sfruttatori.

Luigi Visciglia

Ultime Notizie

Carlo Calenda giorni fa su Twitter ha fatto sapere che il suo modello di riferimento in politica non è Giulio...
Ho ricevuto in questi giorni una nota dell’Autorità portuale di Gioia Tauro, dopo le mie ripetute sollecitazioni, in merito al...
E' la prima volta che vedo queste persone stare ferme. Ci voleva una foto. Ma certamente, appena dopo lo scatto,...
Mentre lo scorso sabato sera a Milano i più fortunati musicofili lombardi assistevano alla prima di Tosca in occasione dell'inaugurazione...
Riceviamo e pubblichiamo in coda alla presente nota il Comunicato diffuso dall'ufficio stampa del comune di Trebisacce. Il monito...

Please publish modules in offcanvas position.