Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Tiriolo. Giornata Mondiale del LIBRO

buongiorno TIRIOLO (2).jpgA TIRIOLO FESTEGGIAMO

LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

E DELLA CULTURA CHE UNISCE I POPOLI

Da giovedi 21 a sabato 30 aprile 2022 nel Polo museale TirioloAntica

la mostra fotografica di Mario Greco Calabria. Storie di uomini e di terre e l’esposizione d’arte di Antonio La Gamba, dal titolo Rinascita. 

Tutti i giorni ci sarà il banchetto ScambiaLibro.

In occasione della XXVII Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, che si celebra il 23 aprile, il Comune di Tiriolo, l’Istituto comprensivo “Giuseppe Guzzo” e il Polo museale di Tiriolo Antica, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Tiriolo, Scherìa Comunità Cooperativa di Tiriolo, l’Universitas Vivariensis, la Cineteca della Calabria, la Pro Loco Tiriolo Terra dei Feaci e l’Associazione video-fotografica L’Obiettivo, hanno organizzato la prima edizione della Festa del Libro (e della cultura che unisce i popoli) per celebrare la cultura locale e universale con un festoso programma di eventi, che quest’anno assume anche il valore di una ripartenza. Nel programma  di questa grande festa da giovedì 21 a sabato 30 aprile 2022 si parlerà di libri, di arte, fotografia, del nostro territorio e del nostro passato, più o meno recente.
Il Polo museale Tiriolo Antica, casa dei nostri antenati, sarà il luogo in cui ci incontreremo, ma alcune iniziative toccheranno vari punti del nostro paese. Convinti che lo scambio sia alla base di ogni civile convivenza, porteremo i libri in piazza per un bookcrossing (ScambiaLibro), per poter gustare e scambiarci la bellezza della lettura e della conoscenza.
All’interno del Museo un ampio spazio sarà dedicato alla fotografia e all’arte: Mario Greco, fotografo di Carlopoli, ci inviterà a guardare il mondo rurale attorno a noi con occhi diversi; mentre l’artista vibonese Antonio La Gamba esporrà le sue opere dall’eloquente titolo di Rinascita.
Un segnalibro realizzato da un suo bozzetto è il dono per chi visiterà le mostre: un San Giorgio che con la sua lunga lancia uccide il mostro della guerra. Un monito a guardare anche quello che succede intorno a noi, e poi non così lontano, se si pensa che alcune opere dell’artista ucraino Yury Kuku sono esposte nella Chiesa della Madonna delle Grazie. Un motivo in più per affermare che non esistono guerre giuste. Tutto questo lo faremo nella convinzione che la cultura del dialogo, dello scambio e della condivisione ci arricchiscono, ci uniscono e ci rendono parte della grande e unica famiglia umana.

Demetrio GUZZARDI

 

buongiorno TIRIOLO2.jpg

 

buongiorno TIRIOLO4.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultime Notizie

questa sera 18/08 preso 39 estratto su Genova in posizione previsione chiusa...
“Gente in Aspromonte”. La tre giorni di Africo tra poeti, scrittori, registi e tecnici professionisti Ingegneri, geologi, agronomi e forestali: ecco...
Anche quest'anno non é stata celebrata la SS.Messa in ricordo degli 80 morti seppelliti in un bunker proprio sotto la...
"Le previsioni presenti in questo sito non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...
Nella casella di posta del sito è giunta oggi la lettera firmata che pubblichiamo in coda, indirizzata direttamente a me,...

Please publish modules in offcanvas position.