Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Sibaritide. Neuropsichiatria Infantile deficitaria

Rosa Silvana AbateContinuano i problemi causati dalla mancanza di specialisti di Neuropsichiatria Infantile presso i Distretti Sanitari Jonio Nord e Sud – Area Corigliano-Rossano - dell’ASP di Cosenza.

Molti genitori, infatti, lamentano da più tempo ormai, l’impossibilità di sottoporre a visita neuropsichiatrica infantile (NPI) i propri bambini, sia per una attenta valutazione clinico-diagnostica, sia per poter avviare o rinnovare l’iter procedurale necessario alla richiesta delle ore di sostegno.

Sul caso è intervenuta la Senatrice del M5S, Silvana Abate. «Sulla vicenda specifica - spiega la Senatrice – informerò personalmente anche il Garante Regionale per l’Infanzia, Antonio Marziale, visto il suo interesse alla costante tutela dei minori in fatto di sanità e considerato anche che proprio lo scorso mese di febbraio aveva denunciato la presenza di gravi lesioni ai diritti dei più piccoli, segnalando come il nostro territorio annoveri una scarsissima rete di servizi socio-sanitari territoriali e non possedendo nemmeno un reparto ospedaliero di Neuropsichiatria infantile». Ma a Corigliano-Rossano il servizio ambulatoriale di NPI è presente, anche se carente e da circa 4 mesi non funziona affatto per la mancanza forzata, dell’unico medico specialista operante».

Nelle scorse settimane erano stati chiesti chiarimenti al DG dell’ASP di Cosenza, Dott. Raffaele Mauro, alla luce delle numerose segnalazioni ricevute. Avevamo informato anche il Dott. Giovanni Battista Genova, neodirettore del Distretto Sanitario Jonio Nord ed il Dott. Matteo De Bartolo, referente dell’Area per la Neuropsichiatria Infantile. Ma al momento il problema, purtroppo persiste. «Ma ormai – continua la pentastellata – la misura è colma ed il disagio è diventato un problema perché il termine per presentare la certificazione necessaria è improcrastinabile. Ora basta, si faccia qualcosa».

Rosa Silvana Abate – Portavoce M5S in Senato.

Ultime Notizie

NUOVO APPUNTAMENTO CON IL PROGETTO “PREVENZIONE E’ VITA” DEDICATO AI DANNI DALL’ALCOL - Nuovo appuntamento per il progetto “Prevenzione è...
"Le previsioni presenti in questo blog non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte...
Con un comunicato, che pubblichiamo in coda alla seguente nota, il cons. reg. avv. Gianluca Gallo ha fatto sapere che...
I GRANDI DELLA MUSICA: Il 16 Dicembre del 1770 ha aperto gli occhi al mondo uno dei più grandi musicisti...
Con la tradizionale distribuzione della Santa Lucia e la Cena della Solidarietà insieme agli anziani si è dato ufficialmente inizio...

Please publish modules in offcanvas position.