Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

L'ambiente visto dai pentastellati calabresi

valentina.jpgI pentastellati calabresi, dopo aver incassato il risultato negativo alle ultime competizioni elettorali regionali, non sono rimasti con le mani in mano e continuano a far politica allestendo dei tavoli di confronto, per il momento per via telematica, su diversi argomenti ed emergenze che si riscontrano nel territorio calabrese. Uno dei “tavoli” più importanti è quello che si occupa dei problemi dell’ambiente con la dolente nota delle discariche che dovrebbero essere definitivamente chiuse, ma che si vuole continuare ad utilizzare per affrontare la “solita emergenza”. Insomma cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa. Di seguito pubblichiamo un primo comunicato del tavolo ambiente diffuso dal gruppo “Fattivi 5 Stelle Calabria” coordinato dalla candidata alle ultime regionali Valentina Pastena (nella foto).

COMUNICATO STAMPA

Il Gruppo Fattivi 5 Stelle Calabria, durante i lavori del Tavolo Ambiente, ha evidenziato che l’ordinanza n. 45/2020 del 20/05 u.s. della governatrice Santelli ha ricalcato quasi integralmente l’ordinanza emessa dal suo predecessore Oliverio n. 246 del 07/09/2019 perseverando nella mala gestione dei rifiuti in Calabria.

In particolare, la precedente ordinanza dell’ex Governatore violava chiaramente i principi della Direttiva Europea n. 851/2018 che impone alle regioni la programmazione nella gestione dei rifiuti al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati dall’UE (60% entro il 2025). Tale violazione era stata prontamente contestata dalla Portavoce Europea, Laura Ferrara, la quale, raccogliendo l’input dei Fattivi, presentava in data 20/09/2019 l’interrogazione Europarlamentare che ne ha evidenziato l’incompatibilità con i principi della direttiva Europea citata.

Quell’intervento ha inciso, assieme alle proteste dei vari comitati, a rallentare l’esecuzione maldestra dell’ultimo colpo di coda di Oliverio.

Purtroppo oggi ci troviamo nuovamente ad affrontare lo stesso problema

aggravato dall’immediata esecuzione dello stesso, nonché dall’imminenza del termine del 5 luglio previsto dalla Direttiva Europea per la presentazione del programma regionale per lo smaltimento dei rifiuti.

Prontamente la Euro-portavoce Ferrara ha presentato una nuova interrogazione Europarlamentare in data 15 Maggio u.s. con la quale ha rinnovato la preoccupazione per la situazione dello smaltimento dei rifiuti in Calabria e le ripercussioni che tale mancanza può avere sulla prevenzione del Covid-19. Siamo in attesa di conoscere la risposta della Commissione.

Purtroppo l’immediata esecuzione del maldestro provvedimento ha dato il via, a partire da giovedì 28 maggio, al conferimento selvaggio dei rifiuti indifferenziati in barba ai principi dell’economia circolare ripetutamente richiesta dai numerosi comitati dei cittadini, oltre che sancita dai principi della direttiva europea n. 851/2018.

Il rischio più grave per le tasche dei calabresi è il mancato rispetto del termine del 5 Luglio p.v., con probabili sanzioni pecuniarie ovvero con tagli ai futuri finanziamenti europei.

La vera priorità che la Regione sembra ignorare è quella relativa alla tutela della salute pubblica ed alla salvaguardia delle NATURA CALABRESE, che ha resistito egregiamente al COVID-19, che ha preservato le aree verdi dall’industrializzazione selvaggia … ma che rischia di non resistere all’incapacità della Santelli.

Fattivi 5 Stelle Calabria

Tavolo Ambiente

Ultime Notizie

Non solo mare. Al nord della Calabria, il Comune di Frascineto, una comunità, a piedi del Pollino, con la propria...
Il sindaco Gianni Papasso e l’assessore delegata al teatro, Elisa Fasanella, informano che l’estate 2020 del Comune di Cassano All’Ionio,...
Sento spesso dire che il futuro è dei giovani. Eh si, di quelli come me. Ma quanti come me si...
Domenica 2 Agosto nelle specchio di mare antistante la foce del Canale degli Stombi ha avuto luogo il “Raduno Velico...
fig. 1 - Piazza Mazzini - Ogni anno, immancabile, è previsto nel folto calendario delle mie visite guidate, un affascinante...

Please publish modules in offcanvas position.