Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Roseto C.S. - La Virgo Fidelis commemorata dall'ass. Carabinieri

virgo f2i.jpgCome consolidata consuetudine la sezione di Roseto Capo Spulico dell'Associazione Nazionale Carabinieri presieduta egregiamente dal Brig. Angelo De Palo ha commemorato La "VIRGO FIDELIS" patrona dell'Arma Benemerita. Dopo i tristi anni della pandemia che avevano bloccato anche questo rito di Fede, finalmente la sezione ha potuto ancora rendere omaggio alla S. Madre di Gesù nel giorno dedicato ad una delle sue virtù peculiari la "Fedeltà". L'Arma Benemarita non poteva avere protettrice più idonea, in quanto la fedeltà alle leggi dello Stato Sovrano è la caratteristica fondamentale dei Carabinieri.

La SS Messa celebrata nella chiesa di S.Anna a Roseto Marina celebrata da don Raffaele Gimigliano ha segnato il culmine della bella e sentita manifestazione. Ad un lato dell'altare é stata posta l'immagine della Virgo Fidelis con il labaro della sezione ed una speciale Guardia d'onore composta dalle benemerite Angela Disanluciano e Maria Teresa Astarita.

Don Raffaele durante l'omelia ha ricordato le virtù cristiane presenti nei doveri del carabiniere con la sua tradizionale disposizione, anche al sacrificio estremo della vita, per difendere i diritti dei cittadini, come hanno fatto tra gli altri il beato Salvo d'Acquisto, i caduti di Nassirja e i tanti che nei secoli hanno dato prova di grandi virtù civili, militari, umane e religiose espresse  come carattere distintivo nel motto "Nei Secoli Fedele".In un mondo pieno di insidie ed insicurezza spesso la figura del Carabiniere é un'àncora a cui aggrapparsi in tante vicissitudini del vivere quotidiano.

virgo f1i.jpgIl momento più toccante è giunto quando dall'ambone il presidente De Palo ha letto con commozione la preghiera del Carabiniere. Tra i presenti, graditissimi ospiti, i comandanti delle stazioni CC di Oriolo, M.llo Introcaso, e di Rocca Imperiale, M.llo Della Sala, nonché due giovani carabinieri in rappresentanza della locale stazione di Roseto. Per la locale municipalità, a far le veci del sindaco era presente il suo vice, dott. Vincenzo D'Urso.

La manifestazione si è conclusa nella sede sezionale dove si è brindato tutti insieme al futuro sempre fulgido dell'Arma Benemerita.

Antonio Michele Cavallaro

La preghiera del Carabiniere:

Dolcissima e gloriosissima Madre di Dio e nostra,
noi Carabinieri d'Italia, a Te eleviamo
reverente il pensiero, fiduciosa la preghiera
e fervido il cuore!

Tu che le nostre Legioni invocano
confortatrice protettrice col titolo di

"VIRGO FIDELIS".

Tu accogli ogni nostro proposito di bene
e fanne vigore e luce per la Patria nostra.

Tu accompagna la nostra vigilanza,
Tu consiglia il nostro dire,
Tu anima la nostra azione,
Tu sostenta il nostro sacrificio,
Tu infiamma la devozione nostra!

E da un capo all'altro d'Italia suscita in ognuno di noi
l'entusiasmo di testimoniare,
con la fedeltà fino alla morte
l'amore a Dio e ai fratelli italiani.

E così sia!

virgo fi.jpg

 

 

 

Ultime Notizie

“Ennesimo capolavoro del centrodestra in Calabria. Dopo il dietrofront sul consigliere supplente, quello sull’ “epocale” finanziamento della ss106, a distanza...
Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 3,1-121In quei giorni venne Giovanni il Battista e predicava nel deserto della Giudea 2dicendo:...
Si è concluso con una sentenza di assoluzione con la formula “perché il fatto non sussiste” il procedimento penale a...
Rinviato lo scorso mese di novembre a causa delle avverse condizioni atmosferiche, è in programma domenica 4 dicembre, presso la...
Toccare i reperti dell’antica Sybaris per superare i limiti percettivi imposti dalle disabilità e viaggiare nella storia esplorando il mondo...

Please publish modules in offcanvas position.