Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Il pilota disabile Chiarelli selezionato dall’A.C.I.

Alessandro Chiarelli.jpgIl pilota disabile coriglianese Chiarelli selezionato dall’Automobile Club d’Italia - La notizia è di quelle ‘ghiotte’ e travalica i confini sportivi poiché è da considerarsi come un onore per l’intera comunità. Il concittadino Alessandro Chiarelli, pilota diversamente abile di go-kart, è stato selezionato dall’Automobile Club d’Italia ACI-CSAI per partecipare alla Coppa delle Regioni 2018; basti pensare che a tale appuntamento prenderanno parte solo 6 calabresi, e Chiarelli è uno di questi. A darne notizia è, in una nota, il giornalista Fabio Pistoia.

L’importante sfida della Coppa delle Regioni avrà luogo a Viterbo l’1 e il 2 dicembre prossimi e farà seguito all’altra decisiva gara, quella della Coppa Italia, in programma a Battipaglia (Salerno), Circuito del Sele, nei giorni 17 e 18 novembre. La scelta ricaduta su Chiarelli è stata comunicata all’interessato direttamente dall’ACI Karting.

La Coppa Italia che si terrà a Battipaglia vedrà impegnate le categorie 60 Mini, KZ2, KZ3 Junior, KZ3 Under, KZ3 Over, Trofeo di Marca Iame X30 categorie Junior e Senior, Trofeo di Marca Rok categorie Junior e Senior.

Il Campionato Italiano per Squadre Regionali in programma a Viterbo, che torna a grande richiesta dopo una lunga assenza e che vedrà al via i migliori piloti classificati dei Campionati Regionali 2018, riguarderà le categorie 60 Mini, KZ2, KZ3 Junior, KZ3 Under, KZ3 Over.

Alessandro Chiarelli, con tale significativa designazione, si vede dunque riconoscere a livello nazionale l’impegno profuso in prima linea; impegno che lo ha visto in tutti questi anni conseguire con determinazione importanti affermazioni sui circuiti calabresi e di tutta Italia. La passione per il go-kart si è così tramutata in un’occasione di rilancio e valorizzazione delle sue condizioni psico-fisiche, facendone un campione non solo nel mondo dello sport ma anche e soprattutto nella vita, insegnando a se stesso e agli altri che la disabilità può costituire un’opportunità per emozionare e trionfare. A breve ulteriori dettagli su tale grandiosa novità.

Ultime Notizie

“Prendersi cura: una risposta alla domanda di sollievo”. Sarà il filo conduttore in occasione della XXI Giornata Mondiale Nazionale del...
(foto: il magnifico organo a canne della Basilica di San Giuliano a Castrovillari) E' con questo titolo che è stato...
Della problematica dei bambini con potenzialità cognitive superiori alla media, dovevamo occuparci qualche tempo fa, poi un po' per la...
"Al sig. Sindaco della benemerenza, “Per il servizio reso alla Città di Cassano all’Ionio ed alla sua comunità; per aver promosso...
Ho ricevuto per email da un'amica americana il messaggio che segue con l'annessa fotografia. Forse qualcuno ha già sentito o...

Please publish modules in offcanvas position.