Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

G. Bizet e J.Strauss, nati e morti lo stesso giorno, in anni diversi

georges_bizet.jpgIl 3 giugno del 1875 moriva all'età di 36 anni il compositore francese Georges Bizet (1838-1875). Il suo capolavoro, Carmen (1875), fu un successo che arrivò postumo e solo dopo la sua prematura scomparsa. Bizet in vita ebbe poca gloria e fortuna. Da ricordare anche l'opera I pescatori di perle (1863) composta a soli 26 anni e a suo tempo aspramente criticata, che rivela già in pieno il forte temperamento lirico drammatico e soprattutto la fervida fantasia del compositore francese nell'evocazione di luoghi, paesaggi e costumi, doti che vennero riconosciute anche da H. Berlioz. La strumentazione di questo lavoro giovanile fu lodata più tardi anche da J. Brahms. Notevoli le musiche di scena scritte per L'Arlésienne di A.Daudet. Vanno infine ricordati e riascoltati per la loro freschezza la Sinfonia in do maggiore (scritta a 17 anni) e la suite sinfonica Roma (1869). Una menzione a parte per Carmen, indubbiamente il suo capolavoro, una delle opere più rappresentate a livello mondiale, andata in scena appena 3 mesi prima della sua morte, il 3 marzo del 1875, e che venne accolta con una tale freddezza che Bizet, sconvolto ed emotivamente soggetto a profondi periodi depressivi, cadde in una nuova ed irrimediabile crisi. Il 28 maggio del 1875 partì per riposarsi con la moglie Geneviève per Bougival nei pressi di Parigi, dove morì pochi giorni dopo. Sulle cause del decesso vi sono ancora versioni contrastanti: non è stato mai chiarito se Bizet sia morto di un attacco di cuore o se la grave depressione l'abbia portato al suicidio. Con Carmen, Bizet aveva finalmente raggiunto la piena maturità del suo inquieto genio musicale e drammatico. Rimane il grande rimpianto per i grandi capolavori che avrebbe ancora potuto creare e donare ai posteri. Cosa sarebbe diventato un George Bizet se fosse vissuto quanto un Giuseppe Verdi? Purtroppo morì a soli 36 anni il 3 giugno del 1875 e non potremo mai saperlo. Era nato il 25 ottobre del 1838.
 

 

j. strauss figlio.jpgIl 3 giugno del 1899 moriva il compositore e direttore d'orchestra austriaco Johann Strauss, figlio (1825-1899). La sua fama maggiore risiede tutta negli oltre 170 Valzer che gli valsero l'appellativa di Re del valzer. Il valzer An der schönen blauen Donau (Sul bel Danubio blu) op. 314 è riconosciuto a livello mondiale come il valzer più celebre scritto dal compositore e come uno fra i più famosi brani di musica classica di tutti i tempi. Da ricordare inoltre i suoi 18 lavori teatrali, prevalentemente operette. Era nato il 25 ottobre del 1825. 

Curiosità: da notare una coincidenza che ha quasi dell'incredibile: George Bizet e Johann Strauss sono nati e sono morti lo stesso identico giorno, seppur in anni diversi.

Ultime Notizie

Lc 13,22-30 - XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIOIn quel tempo, Gesù 22passava insegnando per città e villaggi, mentre era in...
L’America è lontana ma il suo cuore batte sempre per la terra natia. Torna alle sue radici. Cassano non l’ha...
In questo giorno ricordiamo due musicisti vissuti in epoche diverse, ambedue autentici grandi interpreti dei periodi in cui hanno vissuto...
Apprendo e comunico con piacere, nonostante ancora una volta la Regione non riconosca la collaborazione istituzionale e l’impegno da me...
Nella storia molte volte gli stati hanno ceduto territori ad altri stati, sia per guerre perdute, sia per ragioni economiche. Basterà...

Please publish modules in offcanvas position.