Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

31 Luglio fatale per Franz Listz

FranzLiszt.jpgIl 31 luglio del 1886 moriva a Bayreuth il pianista, direttore d'orchestra e compositore ungherese Franz Liszt (1811-1886).A Vienna seguì le lezioni di composizione di Antonio Salieri e studiò il pianoforte con Czerny. Tra i più grandi pianisti virtuosi dell'Ottocento, dal 1839 al 1847 fu il concertista più ammirato, discusso e retribuito d'Europa con successi ed entusiasmi paragonabili solamente a quelli suscitati da Paganini circa un decennio prima. Fu amico fraterno di Hector Berlioz è legato a Fryderyk Chopin da profonda amicizia e stima ed a quest'ultimo dedicò anche un saggio. Sostenne fervidamente la musica di Wagner (ne era anche diventato il suocero). La morte di due figli fece insorgere in Liszt un'inquieto misticismo che lo avvicinò alla vita religiosa; così nel 1865 prese in Vaticano la tonsura e gli ordini minori.

Molti dei suoi lavori sono entrati nel repertorio della musica classica e sono conosciuti da un vasto pubblico, tra essi vanno ricordati la celeberrima Rapsodia ungherese n.2 in do diesis minore, il Sogno d'amore n.3 (Liebesträume n. 3, S 541 Trascrizione per pianoforte di Oh Lieb, so lang du lieben kannst R 589b), il Mefisto valzer e la Sonata per pianoforte in si minore (dedicata a Schumann).

Ingrid_Carbone 1.jpgDi Franz Listz vi invito all'ascolto  di Consolation 2 eseguito dalla cosentina M° Ingrid Carbone (nella foto a lato) , considerata da noi, e non solo,  una delle migliori interpreti delle composizioni del maestro ungherese.(Peccato per la registrazione audio non perfetta)

Ultime Notizie

L'atto deliberativo della Giunta Comunale di Cassano, di cui si da notizia nel comunicato che pubblichiamo in coda alla seguente...
Solo pochi giorni fa ero passato dalla libreria AURORA a Corigliano Scalo, per salutare il carissimo amico Tonino Benvenuto, con...
Persistono carenze di organico di medici al servizio di emergenza 118. Nonostante il lavoro svolto dagli autisti-soccorritori e dal personale...
A Cassano non si perde il vezzo di compiere atti intimidatori: si imbrattano lapidi cimiteriali, si scrivono lettere anonime, s'incendiano...
Il Museo delle icone e della tradizione bizantina partecipa ad una challenge creata dai musei di Le Pass. E quello...

Please publish modules in offcanvas position.