Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Marlene Dietrich, un mito inossidabile

Marlene Dietrich.jpgIl 27 dicembre del 1901 nasceva a Berlino Marlene Dietrich (1901-1992), pseudonimo di Marie Magdalene Dietrich, attrice e cantante tedesca naturalizzata statunitense.

Fra le più note icone del mondo cinematografico della prima metà del Novecento, la Dietrich lasciò un'impronta duratura attraverso la sua recitazione, le sue immagini e l'interpretazione di canzoni arricchite da una voce ammaliante e sensuale, entrata nella leggenda dello show business quale modello di femme fatale per antonomasia.

Il suo mito nacque e si sviluppò in contrapposizione a quello di Greta Garbo, entrambe star di punta di due compagnie di produzione rivali. Nell’ottobre del 1930 uscì il film L'angelo azzurro, con la regia di Josef von Sternberg (tratto da un romanzo di Heinrich Mann, fratello del più famoso Thomas) che gli diede grande popolarità. In questo film, che è anche il primo film sonoro del cinema tedesco, la si vede sfoderare un tocco di perversa sensualità e interpretare la famosa canzone Lola Lola.

Una carriera che la vide interprete di 47 film, ma anche d’impegno politico che la portò a rifiutare immediatamente ogni collaborazione coi nazisti e stabilirsi negli Stati Uniti dove diede spettacoli per le truppe alleate durante la Seconda Guerra Mondiale. L'American Film Institute ha inserito la Dietrich al nono posto tra le più grandi star della storia del cinema. «Se la Dietrich non avesse nient'altro che la voce potrebbe spezzarti il cuore. Ma ha anche un corpo stupendo e il volto di una bellezza senza tempo...». Ernest Hemingway

Vi invitiamo all'ascolto di La Vie en Rose

e di   "sag mir wo die Blumen sind" versione in tedesco di una canzone americana di Joan Baez, da brividi. Di seguito il testo in italiano della canzone della Baez. Alla fine del canto la Dietrich dice al pubblico: "Dopo questa canzone non credo ci sia altro da aggiungere" e riceve una valanga di applausi.

Dimmi, dove sono i fiori

Dimmi, dove sono i fiori;
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono i fiori!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono i fiori!
Le ragazze li hanno raccolti velocemente.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono le ragazze;
dove sono rimaste?
Dimmi, dove sono le ragazze!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono le ragazze!
Gli uomini le hanno prese, velocemente.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono gli uomini!
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono gli uomini!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono gli uomini!
Sono andati via, per l’inizio della guerra.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono i soldati;
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono i soldati!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono i soldati!
Sopra le tombe soffia il vento.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono le tombe;
dove sono rimaste?
Dimmi, dove sono le tombe!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono le tombe!
I fiori fioriscono nel vento estivo.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono i fiori;
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono i fiori!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono i fiori!
Le ragazze li hanno raccolti velocemente.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
https://lyricstranslate.com

Dimmi, dove sono i fiori

Dimmi, dove sono i fiori;
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono i fiori!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono i fiori!
Le ragazze li hanno raccolti velocemente.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono le ragazze;
dove sono rimaste?
Dimmi, dove sono le ragazze!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono le ragazze!
Gli uomini le hanno prese, velocemente.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono gli uomini!
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono gli uomini!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono gli uomini!
Sono andati via, per l’inizio della guerra.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono i soldati;
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono i soldati!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono i soldati!
Sopra le tombe soffia il vento.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono le tombe;
dove sono rimaste?
Dimmi, dove sono le tombe!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono le tombe!
I fiori fioriscono nel vento estivo.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
 
Dimmi, dove sono i fiori;
dove sono rimasti?
Dimmi, dove sono i fiori!
Cosa è successo?
Dimmi, dove sono i fiori!
Le ragazze li hanno raccolti velocemente.
Quando lo capirai?
Quando lo capirai?
https://lyricstranslate.com

Dimmi, dove sono i fiori

Dimmi, dove sono i fiori;

dove sono rimasti?

Dimmi, dove sono i fiori!

Cosa è successo?

Dimmi, dove sono i fiori!

Le ragazze li hanno raccolti velocemente.

Quando lo capirai?

Quando lo capirai?

Dimmi, dove sono le ragazze;

dove sono rimaste?

Dimmi, dove sono le ragazze!

Cosa è successo?

Dimmi, dove sono le ragazze!

Gli uomini le hanno prese, velocemente.

Quando lo capirai?

Quando lo capirai?

Dimmi, dove sono gli uomini!

dove sono rimasti?

Dimmi, dove sono gli uomini!

Cosa è successo?

Dimmi, dove sono gli uomini!

Sono andati via, per l’inizio della guerra.

Quando lo capirai?

Quando lo capirai?

Dimmi, dove sono i soldati;

dove sono rimasti?

Dimmi, dove sono i soldati!

Cosa è successo?

Dimmi, dove sono i soldati!

Sopra le tombe soffia il vento.

Quando lo capirai?

Quando lo capirai?

Dimmi, dove sono le tombe;

dove sono rimaste?

Dimmi, dove sono le tombe!

Cosa è successo?

Dimmi, dove sono le tombe!

I fiori fioriscono nel vento estivo.

Quando lo capirai?

Quando lo capirai?

Dimmi, dove sono i fiori;

dove sono rimasti?

Dimmi, dove sono i fiori!

Cosa è successo?

Dimmi, dove sono i fiori!

Le ragazze li hanno raccolti velocemente.

Quando lo capirai?

Quando lo capirai?

Ultime Notizie

Conosco Angelica da quando era una bimbetta di pochi anni che zampettava sulla stessa spiaggia pietrosa che frequento da sempre.
Quante chiese in stato di abbandono, alcune sconsacrate, potrebbero essere utilizzate anche dalle nostre parti quali splendidi "cofanetti" in cui...
(Villa Comunale di Cassano negli anni '50 e oggi) La domanda è semplice ma la risposta è tra le più...
Florovivaismo: pubblicato il bando regionale per sostenere il settore A disposizione nuove risorse finanziarie per oltre 800.000 euro L’Assessore Gallo: «Misura pensata...
In attesa della visita alla mostra su Frida Kahlo (nella foto a lato), che si terrà il giorno sabato 11...

Please publish modules in offcanvas position.