Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Mostra di Aniello Falcone al museo diocesano di Napoli

002 - Coperina monografia Aniello Falcone.jpg(Fig 2) Una delle mostre d'arte più importanti d'Italia è quella che si è aperta nel museo diocesano di Napoli nei locali del coro delle monache, ricca di 23 dipinti, provenienti da musei e prestigiose collezioni private.
L'esposizione permette di conoscere uno dei più celebri pittori attivi a Napoli nel Seicento, partendo da un quadro di argomento sacro: Un Riposo nella fuga d'Egitto(fig. 1), firmato e datato 1641, il quale nel corso di un recente restauro, ha messo in mostra un prorompente seno da far invidia a Sophia Loren, per secoli ricoperto castamente da una camicetta.
Il Falcone, sul quale ho scritto una esauriente monografia(fig. 2) nel 2008, consultabile gratuitamente in rete cliccando qui,  è stato definito l'Oracolo delle battaglie, perché la sua specialità preferita era ritrarre combattimenti(fig. 3 - 4) nei quali erano costantemente presenti caratteri patognomonici, che permettono di
riconoscere le sue opere: dal caratteristico polverone sullo sfondo, al morto in primo piano, dalle figure di grande formato, che sembrano uscire dalla tela e contrastano con la folla anonima di guerrieri all'orizzonte.
Ma oltre a battaglie senza eroi egli ci ha lasciato anche quadri di altro argomento, tra i quali spicca la Maestra di scuola(fig. 5), uno dei gioielli del museo di Capodimonte.
Oltre ad ammirare la mostra il visitatore percepisce lo stimolo a visitare alcune chiese di Napoli, dove sono conservati alcuni suoi affreschi, da San Paolo Maggiore alla sacrestia del Gesù Nuovo, per concludere in bellezza a San Giorgio Maggiore dove, a lungo ricoperto da un dipinto settecentesco, si può ammirare un San Giorgio ed il drago (fig. 6) di prorompente bellezza.

Achille Della Ragione

001 - Aniello Falcone - Riposo nella Fuga in Egitto Napoli, museo diocesano