Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Silvana Abate del M5S sulla sabbia dei Laghi di Sibari

stombi1Apprendiamo con molto piacere dell’emanazione, da parte dei Commissari straordinari che amministrano il Comune di Cassano, dell’ordinanza di protezione civile con la quale viene intimato al Presidente del Consorzio di Bonifica della Piana di Sibari e della Media Valle del Crati la realizzazione, con estrema urgenza ed entro ventiquattro ore dalla notifica della stessa, dei cumuli di sabbia che sovrastano il molo nord, terminale dove sfocia in mare il Canale dello Stombi, che sarà utilizzata anche per mettere in sicurezza lo stesso molo, pesantemente provato e indebolito dalle mareggiate e dagli spostamenti causati dalle correnti marine. 

Avevamo già chiesto di verificare il lavoro di pulizia messo in atto dal Consorzio di bonifica perché era chiaro che qualcosa non fosse andato come doveva. Tanto che, con il vento e le mareggiate di fine settembre, s’è sfiorato qualcosa di molto grave. Sabato mattina, infatti, ho sentito lo stesso commissario Mario Muccio per segnalargli la situazione. Venerdì io stessa, di ritorno da Roma dove avevamo avuto una riunione al Ministero dei Trasporti, ero stata a visitare solo la foce del canale. Sembrava di essere nel deserto del Sahara con delle dune molto alte. Una cosa spaventosa, mai vista prima. Parallelamente sono stata inondata di messaggi e fotografie inviatemi dagli utenti del complesso nautico che mostravano i danni subiti a causa degli allagamenti e l’acqua che aveva superato il limite solito di circa mezzo metro allagando darsene e cantine dei residenti che hanno vissuto alcune ore di estrema preoccupazione. Così sabato mattina, nel corso della telefonata col commissario Muccio, avevo segnalato questa situazione e ho insistito affinché si facesse un nuovo sopralluogo perché, a mio avviso, la situazione era stata sottovalutata e, infatti, mi hanno poi rassicurata dicendomi che il comandante della Polizia Municipale e di un secondo commissario del comune di Cassano, Roberto Pacchiarotti, esperto di protezione civile sarebbero andati sul posto. E oggi se ne vedono gli effetti. Avevamo sempre detto che la rimozione della sabbia era competenza del consorzio, so che le operazioni sono già iniziate e procedono a spron battuto, speriamo che si concludano entro poco. In attesa di capire chi siano i responsabili di questo autentico scempio. Noi del Movimento 5 stelle non abbiamo abbandonato la possibilità, in attesa che venga sistemato e reso completamente funzionante il Porto di Corigliano Rossano, di poter utilizzare i cantieri nautici per poter tirare a secco le barche della marineria di Schiavonea e a questo stiamo lavorando.

Rosa Silvana Abate (M5S Senato)

Ultime Notizie

NUOVO APPUNTAMENTO CON IL PROGETTO “PREVENZIONE E’ VITA” DEDICATO AI DANNI DALL’ALCOL - Nuovo appuntamento per il progetto “Prevenzione è...
"Le previsioni presenti in questo blog non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte...
Con un comunicato, che pubblichiamo in coda alla seguente nota, il cons. reg. avv. Gianluca Gallo ha fatto sapere che...
I GRANDI DELLA MUSICA: Il 16 Dicembre del 1770 ha aperto gli occhi al mondo uno dei più grandi musicisti...
Con la tradizionale distribuzione della Santa Lucia e la Cena della Solidarietà insieme agli anziani si è dato ufficialmente inizio...

Please publish modules in offcanvas position.