Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano. Sibari UNESCO, Doria Gas Metano

SIBARI-Teatro.jpgLa proposta finalizzata al riconoscimento di SIBARI quale sito Patrimonio sotto tutela dell’UNESCO muove i primi passi.

Si è avviata in senno alla Commissione Cultura del Senato, su iniziativa del presidente Riccardo Nencini, la discussione per inserire SIBARI tra i siti riconosciuti dall'Unesco quale patrimonio dell'umanità. La relazione è stata affidata alla senatrice Daniela Sbrollini. Nel dibattito sia le senatrici Granato e Corrado che il senatore Cangini hanno manifestato il loro favore alla proposta. SIBARI (Cassano allo Ionio) fu una delle città più fiorenti della Magna Grecia, carica di storia e di cultura. Quanto prima, è stato dato sapere, la Commissione Cultura del Senato della Repubblica terrà una visita in loco. La procedura aveva preso avvio da un contatto tra il presidente Nencini e il sindaco della città Gianni Papasso che a sua volta aveva coinvolto la presidente della Regione Calabria, Jole Santelli.

Per Riccardo Nencini: “SIBARI, con la sua storia, è già una città patrimonio della civiltà Universale. Bisogna riconoscerle formalmente questo titolo. Per valorizzarla e per proteggerla al meglio. Per questo l'appello del sindaco non è caduto nel vuoto”- ha aggiunto Nencini.

Gianni Papasso: “Prendo atto con vivo piacere dell’iniziativa del Sen. Riccardo Nencini, che, ancora una volta, si interessa di Sibari e del suo meraviglioso patrimonio archeologico. Saremo lieti ed onorati di accogliere la commissione cultura, che sin da ora ringrazio per l’attenzione rivolta a Sibari”.

 

doria.jpg

Il sindaco del Comune di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, con una formale istanza indirizzata alla società per azioni Italgas, ha avanzato richiesta di un incontro tecnico-operativo per discutere della realizzazione della rete del

 

gas metano nella frazione Doria. A supporto dell’iniziativa, il primo cittadino ha evidenziato nello scritto che nel Comune di Cassano All’Ionio la popolosa frazione di Doria che conta ben 1086 abitanti è sprovvista della rete del gas metano. Numerose, ha aggiunto, sono le richieste pervenute da parte dei cittadini di Doria in questi anni per la realizzazione della rete metanifera, essendo rimasta l’unica frazione del Comune di Cassano All’Ionio che, ad oggi, non è ancora servita dal gas metano. Il sindaco Papasso, ha argomentato sulla valenza della richiesta, in quanto ritiene sia giusto realizzare in una frazione così popolosa la rete del gas metano, anche a tutela dell’ambiente, essendo il gas naturale una fonte energetica sicuramente più sostenibile ed economica rispetto a quelle attualmente utilizzate. La missiva del sindaco di Cassano si conclude con la richiesta di un incontro tecnico-operativo, da tenersi in tempi brevi, per la redazione di un progetto riguardante, appunto, la realizzazione della rete del gas metano a servizio dei cittadini di Doria. Per concretizzare l’obiettivo, ha sottolineato, infine, il primo cittadino, l’amministrazione comunale, da subito si dichiara disponibile a mettere in campo celermente tutte le attività di propria competenza per la realizzazione dell’importante infrastruttura.

Lì, 09.10.2020                 Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni

Ultime Notizie

L'allarme giunge dai cittadini che abitano nei pressi della famigerata discarica di contrada "Silva" e dilaga dopo un incendio che...
(fig. 1 - Alessandro di Antiochia - Venere di Milo) Perché ricorriamo alla cultura greca nei momenti in cui...
Il Comune di Frascineto, ha presentato domanda per partecipareal bando di finanziamento emanato dal Ministero dell’Interno di concerto con il...
Approvato dalla giunta comunale il “Protocollo di Intesa” tra l’Associazione EranosSybaris, l’Istituto Calabrese di Politiche Internazionali, soggetto ideatore ed attuatore...
Il sindaco di Cassano Gianni Papasso e il leader del Movimento dei diritti civili Franco Corbelli hanno avuto l’idea comune...

Please publish modules in offcanvas position.