Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Ospedale della Sibaritide, s'intravede una luce

sapia francescoOSPEDALE DELLA SIBARITIDE, ABATE e SAPIA (PARLAMENTARI M5S): BENE IL VIA LIBERA DEL MISE ALLA CESSIONE DELLA TECNIS AL GRUPPO D’AGOSTINO COSTRUZIONI. CONTINUA L’IMPEGNO DEL GOVERNO VERSO LA SANITA’ CALABRESE. ORA COMPLETARE LA VENDITA E FAR RIPARTIRE I LAVORI DI COSTRUZIONE DELL’OSPEDALE DELLA SIBARITIDE E DELLA PIANA DI GIOIA TAURO.

Roma, 29 giu - "Il ministero Sviluppo economico, guidato dal capo politico del M5S Luigi Di Maio, ha comunicato in queste ore al commissario Ruperto che è stato dato il via libera alla definizione della vendita di Tecnis, assegnataria di molte commesse in Italia e soprattutto responsabile della costruzione degli ospedali della Sibaritide e della Piana di Gioia Tauro in Calabria, alla D'Agostino costruzioni di Montefalcione (Avellino). Manifesto la mia soddisfazione in merito alla firma dell’accordo". Così in una nota i portavoce del MoVimento 5 Stelle al Senato Rosa Silvana Abate e alla Camera Francesco Sapia, parlamentari eletti a Corigliano-Rossano. "Seguiamo attentamente insieme al Ministero dello Sviluppo Economico a guida 5stelle la vicenda Tecnis. L’iter, in particolare dell’ospedale della Sibaritide, prende avvio nell’ormai lontano 2007 mentre la progettazione esecutiva aveva previsto quasi duemila elaborati da controllare e validare. La definizione del progetto esecutivo era iniziata a marzo dello scorso anno.

abate silvanaA gennaio erano stati ultimati una serie di scavi ed è arrivata l’autorizzazione per gettare i magroni, cioè una gettata di calcestruzzo realizzato con un quantitativo ridotto di cemento che costituirà un piano orizzontale e pulito per il posizionamento dei ferri d'armatura delle fondazioni. Entro la fine del mese di febbraio era previsto l’arrivo il progetto esecutivo poi consegna formale dei lavori, situazione bloccata proprio dalle difficoltà di Tecnis. Ora speriamo che con la cessione dell’azienda il progetto definitivo arrivi al più presto e partano i cantieri dei due ospedali in Calabria. In questa operazione si tutelino i lavoratori ma soprattutto i cittadini calabresi: la situazione sanitaria nella Sibaritide ormai da troppo tempo è al collasso e non si può aspettare oltre. Il Decreto Calabria in materia di sanità voluto dal Governo del Cambiamento è stato un grande passo verso competenza e normalizzazione in questo settore fondamentale ma bisogna fare di più” concludono.

Rosa Silvana Abate (M5S Senato)

Francesco Sapia (M5S Camera)

Ultime Notizie

In occasione della XIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer, il prossimo 21 settembre, nasce a Cassano l’Associazione amici “Alzheimer nel cuore”, su...
Nel clamore provocato da un treno particolare che parte da Sibari per Bolzano e nell'emergenza rifiuti stavo per dimenticare che...
Roma è molto di più del Colosseo, di Piazza di Spagna o del Pantheon. Qualche consiglio per turisti alternativi. L’altro giorno...
INAUGURAZIONE SCUOLA SAN GIOVANNI BOSCO E SALUTO DI AVVIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO “Poter studiare è un diritto di ogni studente.
Alla scuola per l’infanzia Magnolia la mensa è tutta a Km 0 Approvato il nuovo piano alimentare con soli prodotti del...

Please publish modules in offcanvas position.