Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Al via il "33° Premio Troccoli Magna Grecia"

Coriolano Martirano.jpgSei sezioni per un Premio arrivato alla 33esima edizione. Il Centro Studi Cresesm e Prospettive meridionali hanno dato il via alla nuova edizione del Premio letterario nazionale “Troccoli Magna Graecia”.

Saggistica, Ricerca, “Targa Francesco Toscano”, Premio alla Carriera giornalistica, Scuola e promozione culturale e Fotografia sono le diverse sezioni per poter aderire al Premio.

Alla Sezione Saggistica possono partecipare gli autori di pubblicazioni di carattere storico, letterario, scientifico, mentre alla Sezione Ricerca sono ammessi gli autori di tesi di laurea o di uno studio edito o inedito: sull’opera letteraria di Giuseppe Troccoli o di un autore meridionale contemporaneo o su tematiche di carattere socio-culturali.

La Targa “Francesco Toscano” è assegnata ad una personalità che ha degnamente onorato la Calabria e l’Italia attraverso la propria opera svolta in campo letterario, artistico, giornalistico o scientifico.

Il riconoscimento alla Carriera giornalistica, invece, viene assegnato ad una personalità che si è imposta all’opinione pubblica nazionale ed internazionale per il particolare e significativo impegno nelle comunicazioni sociali.

La Sezione Scuola e promozione culturale, è riservata agli alunni frequentanti le terze classi degli Istituti d’istruzione secondaria inferiori e le classi terminali degli Istituti d’Istruzione secondaria superiore della regione Calabria che tratteranno il tema:

L’anno europeo del Patrimonio culturale mira a favorire la partecipazione dei cittadini alla vita culturale del Paese, attraverso la condivisione dell’eredità storica, il dialogo e l’accessibilità culturale.

Sperimentando un nuovo modo per i visitatori di vivere le città, mettendo al centro non solo i luoghi (i monumenti), ma anche le persone che a vario titolo le abitano e le fanno vivere, ipotizza, crea, traccia il Tuo personale percorso ideale nel Patrimonio culturale della tua terra”.

Stesso tema per la Sezione Fotografia, alla quale possono partecipare i giovani frequentanti le classi terminali degli Istituti inferiori e superiori, i fotografi amatoriali e i fotografi professionisti.

(Nella foto uno dei premiati della precedente edizione, lo storico Coriolano Martirano, purtroppo scomparso nei giorni scorsi)

Ultime Notizie

Milano – Cortina con il fiato sospeso. Lunedì a Losanna l’assegnazione dei Giochi olimpici invernali 2026 alla presenza del premier...
Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 9,11b-17. - In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del...
Tempo fa ho dovuto trascorrere per motivi di forza maggiore un lungo periodo nella città eterna, ma a parte la...
Ho seguito il protocollo, ho chiamato San Michele Arcangelo (addetto stampa) ed ho chiesto d'intervistare l'Altissimo. Mi ha messo in...
Grande successo della XV edizione delle Notti dello Statere Dalla rivelazione Ludovica Nasti a Francesco Acquaroli A Sibari i volti della fiction...

Please publish modules in offcanvas position.