Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano: "E quindi uscimmo a riveder le stelle"

locandina jpg.JPGSabato 26 agosto l’Associazione Speleologica Liocorno di Cassano All’Ionio dà appuntamento a tutti su Monte San Marco per una serata di osservazione astronomica. La partecipazione alla serata astronomica, che gode del Patrocino dell’Assessorato alla Cultura e del Comune di Cassano all’Ionio, è gratuita. Gli oggetti che osserveremo al telescopio saranno: Saturno, Giove, il gigante gassoso del Sistema Solare, nebulose, galassie, ammassi stellari, stelle doppie e molto altro ancora. Non mancheranno le spiegazioni effettuate mediante un fascio laser che ci porteranno da una costellazione all'altra.

A raccontare, e far vedere, il cielo di agosto, sarà l’astrofilo dell’Osservatorio del Pellegrino (Pereto – L’Aquila), dottor Stefano Faraoni.

Perché è stato scelto Monte San Marco ce lo spiega il Presidente dell’Associazione “Liocorno”, l’Architetto Carlo Forace: ““La nostra Associazione LIOCORNO da quando si è costituita, circa sette anni fa, si è sempre interessata della valorizzazione del nostro territorio, naturalmente iniziando con il sistema speleologico, ma aggiungendo alle nostre finalità sociali anche gli aspetti archeologici, storici e ambientali. Proprio nelle attività di carattere ambientali s’inserisce la conoscenza del firmamento che ci sovrasta e la scelta della location su Pietra San Marco non è assolutamente casuale. Infatti, per alcuni storici, la rupe s’identifica anche con il nome Astrolomo, per la presenza di un probabile osservatorio astronomico. Tale opportunità si aggiunge alle nostre attenzioni e ricerche sul luogo per la presenza di un probabile monastero di origine longobarda, non a caso il posizionamento si affiancherà all’antica chiesetta, identificata dal Cappelli, con elementi tipologici dell’arte bizantina. Siamo convinti che sarà una serata indimenticabile e tutto ciò sarà sicuramente possibile per la competenza e professionalità del dottor Stefano Faraoni che ci guiderà nel cammino tra stelle e pianeti”.    

Ad anticipare spiegare che cosa vedremo attraverso il telescopio la notte del 26 agosto è lo stesso astrofilo: “Il cielo di agosto è particolarmente ricco di oggetti da osservare sia ad occhio nudo che con l'ausilio di un buon binocolo o un telescopio. In particolare, si può osservare una parte della Via Lattea dove ci sono molte nebulose e molti ammassi globulari. Nondimeno – continua il dottor Faraoni -  in questo periodo si possono vedere Saturno e Giove, quest'ultimo apprezzabile subito dopo il tramonto del sole. A tarda notte è poi possibile vedere, anche a occhio nudo, la grande Galassia di Andromeda, nell'omonima costellazione. Se poi assiste un pizzico di fortuna, vista la temperatura gradevole e la possibilità di stare con gli occhi puntati al cielo per diverse ore, c'è una buona probabilità di catturare qualche bella meteora con la sua fantastica scia di luce”.

Info e contatti

Per gli interessati l’appuntamento è alle 20,00 presso la fontana dei Cappuccini. Qui a attendervi ci saranno alcune guide che vi accompagneranno sul Monte attraverso la proprietà del Signor Domenico Drago, che si ringrazia perché ha gentilmente concesso il passaggio sul sentiero che conduce in cima.  

È bene utilizzare scarpe da trekking o comunque alte per proteggere le caviglie, e con suola con solchi o che possano aderire bene. Munirsi di torcia elettrica, abbigliamento comodo e giubbotti. Si ricorda che le osservazioni inizieranno alle 21 e si protrarranno fino a tardi, perciò è necessario coprirsi bene. Portate acqua e i generi di confort che desiderate: saremo sul Monte e non ci sono punti di ristoro.

Associazione Speleologica LIOCORNO

Contatti: 3497632509

Ultime Notizie

Finora non ho voluto prendere parte alle dispute inutili tra chi è pro, chi contro il 3° Megalotto, chi una...
Fra i tanti musicisti considerati minori, secondo me immeritatamente, ce ne sono alcuni veramente prodigiosi. E' il caso di...
LE ELEZIONI CORIGLIANO ROSSANO Dopo 5 anni di lavoro incessante per proporre e promuovere il grande Progetto della Fusione con onere...
La musica classica apre orizzonti vastissimi, oserei dire, infiniti. Spulciando le notizie che mi giungono dal carissimo amico e grande...
SS 106: FACCIAMO CHIAREZZA SULLE MENZOGNE DELLA BRUNO BOSSIO! - È davvero imbarazzante che il PD, per bocca della deputata...

Please publish modules in offcanvas position.