Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Corigliano: Concerto nel ricordo di Modugno

saluti.jpgDomenica 12 Febbraio, nella cornice splendida della Sala degli Specchi del Castello Ducale di Corigliano Calabro un numerosissimo pubblico ha assistito al concerto inaugurale della quarta Stagione Concertistica della Città di Corigliano. Una scelta migliore il M° Giorgio Luzzi, direttore dell’Istituto Fryderik Chopin, non poteva fare, presentandosi al primo appuntamento di una nutrita serie di eventi musicali con una band straordinaria, la “SYMBOLA BRASS”, composta da giovani talenti del Conservatorio Paisiello di Taranto diretti dal M° Antonio Ricciardi che ha curato gli arrangiamenti per le immortali canzoni di Domenico Modugno cantate, per l’occasione, da Davide Berardi, cantautore noto al pubblico di appassionati di canzoni d’autore, e dalla soprano Gabriella Battista dal timbro vocale suadente e ottimamente impostato. (foto: Gabriella Battista)soprano.jpg

E’ doveroso ricordare che il Conservatorio Paisiello collabora strettamente con l’Istituto Musicale Chopin e con il Comune di Corigliano con i quali ha iniziato da tempo un percorso virtuoso di promozione della musica e di eventi culturali, che ha già portato frutti copiosi attirando molti giovani allo studio di uno strumento, non solo di Corigliano ma anche delle località viciniori.

berardi.jpg(foto: Davide Berardi) La serata è stata presentata con garbo ed eleganza dalla sig.a Maria Golluscio, coadiuvata, durante l’esecuzione dei brani dal M° Pasquale Losito in funzione di speaker quale simpatico “trait d’union” tra un brano e l’altro. Come precedentemente accennato il salone degli specchi era stracolmo e molti degli intervenuti hanno assistito allo show dalle stanze adiacenti.

Un pubblico attento, corretto e partecipe, senza essere invasivo come talvolta accade, ha risposto alle sollecitazioni argute e briose dei conduttori con autentica gioia vuoi perché le canzoni di Modugno erano conosciute dai più, vuoi per gli arrangiamenti veramente originali e per le voci dei due cantanti che hanno rapito letteralmente tutti.luzzi.jpg

Una serata bella che come preludio ai successivi concerti ha certamente funzionato benissimo. (foto: M° Luzzi)

Il M° Luzzi, alla fine, dopo i ringraziamenti doverosi all’orchestra, al pubblico, agli sponsors e alla municipalità di Corigliano, ha invitato i presenti al concerto di domenica prossima 19 febbraio, sempre presso il castello ducale, che sarà tenuto dal M° Max Conte “La leggenda del pianista sul mar Piccolo” con brani di Scott, Joplin e Carosone rielaborati con arrangiamenti originali dello stesso esecutore. Una serata anche questa da non perdere, tutti gli amanti della buona musica sono avvisati.

Michele Sanpietro

Ultime Notizie

"Le previsioni presenti in questo SITO non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...
Nella splendida cornice di Villa Fidelia a Spello (PG) seconda edizione di “Stati d’arte”: mostra internazionale di arte contemporanea con...
(fig. 1 - Micco Spadaro- Largo Mercatello durante la peste a Napoli del 1656 - Napoli museo di...
Associazione Laghi di Sibari: l’Assemblea approva il Bilancio Certificati conti ordine ed accelerazione nel recupero delle morosità Ed ora si guarda al...

Please publish modules in offcanvas position.