Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

La Sibaritide a Sanremo, bilancio piu che positivo

Fabio Pistoia.jpgSi è conclusa ieri a Sanremo, nell'ambito della settimana dedicata al sessantottesimo Festival della Canzone Italiana, la prima edizione dell'iniziativa di marketing territoriale denominata “Made in Italy”. Iniziativa che registra un bilancio lusinghiero e ha visto la città di Corigliano Calabro, e la Sibaritide più in generale, protagonista di questa gradevole manifestazione. Aziende, associazioni e singoli cittadini partecipanti con i rispettivi prodotti (enogastronomici, culturali, artistici, ecc.) hanno infatti avuto modo e opportunità di divulgare quest'ultimi ad un numeroso e qualitativamente valido pubblico, accorso in massa in questi giorni nella Città dei Fiori, a costo quasi zero, poiché il tutto si è configurato senza alcun scopo di lucro.

Ideatore e responsabile per la regione Calabria dell'iniziativa è stato il giornalista Fabio Pistoia (nella foto), di Corigliano Calabro, che ha curato le modalità di svolgimento della rassegna sin nei minimi dettagli, dall'esposizione e degustazione dei prodotti tipici presso hall di strutture alberghiere e attività ristorative alla consegna degli stessi ad alcuni artisti in gara alla kermesse canora, nonché per quanto concerne la donazione di originali omaggi del territorio (creazioni d'arte) a personaggi dello spettacolo. La professionalità e l'impegno profuso da Pistoia, anche per ciò che concerne la parte comunicativa degli eventi a cadenza quotidiana, è stata riconosciuta sia dai partecipanti calabresi che da quanti (ristoratori sanremesi, titolari o rappresentanti di brand commerciali) hanno collaborato dal 4 febbraio al tutto.

È lo stesso Pistoia ad evidenziare, tuttavia, che Corigliano Calabro è stata egregiamente presente a Sanremo anche grazie ad una professionista del territorio molto apprezzata, la curatrice d'immagine Anna Celestino, responsabile dell'area benessere Vitality's di Casa Sanremo, manifestazione svoltasi come di consuetudine all'interno del Palafiori. Anna Celestino è al suo quindicesimo anno di presenza a Sanremo, è ormai considerata una veterana nell'ambiente perchè si occupa dell'aspetto dei vari artisti che transitano da Casa Sanremo e tutti le riconoscono grandi capacità organizzative e per ciò che concerne il settore salute e benessere.

Ultime Notizie

Finora non ho voluto prendere parte alle dispute inutili tra chi è pro, chi contro il 3° Megalotto, chi una...
Fra i tanti musicisti considerati minori, secondo me immeritatamente, ce ne sono alcuni veramente prodigiosi. E' il caso di...
LE ELEZIONI CORIGLIANO ROSSANO Dopo 5 anni di lavoro incessante per proporre e promuovere il grande Progetto della Fusione con onere...
La musica classica apre orizzonti vastissimi, oserei dire, infiniti. Spulciando le notizie che mi giungono dal carissimo amico e grande...
SS 106: FACCIAMO CHIAREZZA SULLE MENZOGNE DELLA BRUNO BOSSIO! - È davvero imbarazzante che il PD, per bocca della deputata...

Please publish modules in offcanvas position.