Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

"Sibari terra d'incanto", scusi, ma dov'e'?

marina di s.jpgIl forte vento che ha imperversato su tutta la piana di Sibari ha avuto effetti devastanti anche a Marina di Sibari. La piazzetta centrale ieri pomeriggio aveva un aspetto di desolazione e di abbandono: Insegne divelte, un paio di pesanti gazebi completamente abbattuti, immondizia e rifiuti un po' dappertutto. Nonostante ciò qualche coraggioso a passeggio nella solitaria piazzetta c'è sempre, latitano invece i servizi essenziali che si dovrebbero garantire anche d'inverno per evitare che nell’approssimarsi delle festività pasquali si debbano poi tamponare situazioni d’emergenza. Sono aperti due bar, due ristoranti e un negozio di abbigliamento, perché comunque ci sono sempre proprietari che vengono a mettere a posto il giardino o semplicemente per rilassarsi davanti al focolare con una buona bottiglia e qualche stuzzichino.

Non dimentichiamo che il nostro comune da quel quartiere turistico (che ci sia un sindaco o un commissario a reggerne le sorti poco importa) incassa da IMU, Rifiuti, distribuzione ACQUA NON POTABILE, fogne e tasse di soggiorno alcuni milioncini di Euro che vengono solo in minima parte spesi in loco, lo sappiamo benissimo; quindi, se non tutti i giorni almeno una volta a settimana si potrebbe inviare una squadra per ripulire le strade e le piazzette. Ai Laghi di Sibari, la situazione non è molto diversa, anche se da quelle parti il problema dell’insabbiamento, sebbene tutte le chiacchiere e le fole raccontate un po’ da tutti i nostri politicanti, è sempre fermo dov’era 50 anni fa, anzi, è peggiorato.

E’ inutile sproloquiare di promozione territoriale con tanti bla bla bla e prendersela con questo o quello se i turisti non vengono a fare acquisti ed a soggiornare dalle nostre parti, quando non c’è un minimo di pulizia, di ordine e di accoglienza.

marina di si.jpgI lavori fatti di recente a Marina che hanno interessato la piazzetta e zone limitrofe, costate circa 4 Mio, cominciano già a presentare delle falle. La pavimentazione tanto decantata, sta già cedendo in alcune zone, dove l’acqua piovana ha iniziato ad asportare la tanta sabbia e il poco cemento dalle fughe, alcuni pozzetti di raccolta sono stati messi lì senza tener conto delle pendenze, quindi in alcune zone l’acqua si ferma in punti senza sfogo formando delle belle pozzanghere, insomma un lavoro fatto veramente a regola d’arte, non c’è che dire.

Lo spettacolo squallido che si presenta agli occhi di chi viene da queste parti durante l’inverno, magari per dare un’occhiata e decidere di programmare la vacanza estiva da noi, rimane scoraggiante e i malcapitati tirano dritto senza voltarsi indietro verso lidi più accoglienti

Un capitolo a parte meritano le cosiddette “Associazioni di Promozione Territoriale” che stanno nascendo come i funghi in tutta la Calabria e anche dalle nostre parti, per attirare qualche soldino pubblico da spendere in idee per niente innovative, ma fotocopie più o meno similari di iniziative già presenti sul territorio da anni, di queste parleremo più diffusamente nei prossimi giorni.

“Sibari Terra d’Incanto” recita uno slogan lanciato anni fa, cerchiamo di cambiarlo o nasconderlo, quelli che attirati da questa fregnaccia vengono e poi trovano questa desolazione ci lanceranno un mucchio di anatemi che magari invece di cogliere i veri responsabili di questo sfascio, beccano qualcuno che non c’entra per niente, e allora hai voglia di fare gli scongiuri.

A.M.Cavallaro

Ultime Notizie

Al 2 luglio sono legati tre personaggi importanti: compositore il primo, diventato famoso in Italia per la canzone di Celentano...
(foto: Don Orione e Ignazio Silone) Scenari/26. Uscita di sicurezza.Testimoniando al processo di beatificazione di don Luigi Orione a Tortona,...
Non è che vogliamo fare a tutti i costi i rompiscatole, ma nel leggere il comunicato che segue apprendiamo che...
Il sindaco del Comune di Frascineto, Angelo Catapano, in occasione della stagione estiva, al fine di garantire l'igiene pubblica e...
L’Amministrazione comunale di Villapiana è vicina, ancora una volta con spirito solidale, alle esigenze delle famiglie che vivono delle fragilità,...

Please publish modules in offcanvas position.