Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Nuovo libro di Salvatore Cataldi

onassac copertina.jpgSarà prossimamente presentata e distribuita l’ultima fatica letteraria del dott. Salvatore Cataldi dal titolo “Il Villaggio di Onassac e la Rivoluzione Neolitica”, dove chiaramente il villaggio Onassac altro non è che Cassano scritto in modo speculare. Non abbiamo ancora letto il libro quindi non siamo in grado di poter esprimere un parere obiettivo, da quello che, però, emerge dalla nota in quarta di copertina, che di seguito pubblichiamo, si tratta sicuramente di una narrazione che coinvolgerà il lettore cittadino di Cassano per i riferimenti alla contemporaneità locale, e i lettori “extra-moenia” per la singolarità dell’invenzione narrativa che riteniamo possa “adattarsi” a qualsiasi altra località della nostra regione. Aspettiamo con una certa ansia di poter leggere il libro per godere dell’inventiva letteraria dell’autore. (La redazione)

<<Con il primo romanzo creativo e d’idee descriventi il “Neolitico Locale”, Salvatore Cataldi ci trascina nell’anno 3455 a.C. a OnassaC, villaggio neolitico situato a nord della Calabria Citeriore.

Lo scrittore fa un incredibile balzo all’indietro nel tempo e sceglie di fermarsi nell’affascinante età neolitica.

Osserva, ascolta, annusa, avverte emozioni, ansie, paure, felicità, descrivendo un anno di vita della comunità neolitica calabrese.

Una narrazione simbolica di carattere sacrale che, in un’età lontanissi- ma e culturalmente assai diversa, ha come personaggi ed essenze antenati, divinità, riti, tradizioni, fenomeni naturali, mostri, animali, luoghi, eroi: personaggi verosimili, a noi contemporanei, catapultatiin epoca lontana.

L’autore adopera la tecnica dell’analessi e della prolessi, cioè della narrazione di avvenimenti passati e futuri che precedono e seguono l’età in cui i fatti accadono.

È plausibile pensare che il contenuto possa riguardare, invece, la moderna analisi retrospettiva e introspettiva collettiva e dello stesso scrittore? Il componimento celebra la fantastica e straordinaria impresa marinaresca del villaggio OnassaC, per raggiungere le isole Eleim e barattare le merci tipiche con l’ossidiana.

Un romanzo appassionante, audace con un forte carattere politico, poiché indica vecchi e nuovi sentieri di sviluppo, perciò critico e liberatorio. Le nuove conoscenze acquisite, grazie all’avventurosa spedizione commerciale, daranno vita alla singolare Rivoluzione Neolitica del villaggio OnassaC.

Un popolo di millenaria memoria, forte, coraggioso, laborioso, che merita riconoscenza, considerazione e rispetto da tutti: cittadini e istituzioni. Genti dal passato glorioso che, pur attraversando un presente difficile, ma pieno di opportunità, non si arrendono, auspicandosi cambiamenti per un nuovo inizio.>>

Ultime Notizie

Dopo un anno dalla prima chiusura del ponte sul Saraceno, il lavoro di recupero della vetusta struttura, risalente al...
Convegno dell’ICSAIC sul popolarismo nel Mezzogiorno, a cent’anni dall’Appello di Don Sturzo ai Liberi e Forti (UNICAL, 13-11-2019) “A tutti gli...
Cosa non si fa per ottenere consensi e fare becero clientelismo. Oliverio le inventa tutte per aggiogare sindaci e politici...
Auguri al compositore italiano Ennio Morricone che ieri ha compiuto 91 anni. E’ nato a Roma il 10 novembre...
(fig1 - Suicidio samurai) Il tema di cui tratteremo è sicuramente scabroso, ma invito i lettori a meditare sugli innegabili...

Please publish modules in offcanvas position.