Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Scavi di Sibari: Anche i giornali "ufficiali" notano lo sconcio - meglio tardi che mai

calpestatio.jpgIl giorno dopo l'inaugurazione delle strutture presso l'area acheologica di Sibari pubblicavamo un articolo molto critico sul modo in cui si é svolta la cerimonia, che ha avuto fino a questo momento oltre 16000 letture e per il quale abbiamo ricevuto molti messaggi di utenti del sito sconcertati per la mancanza assoluta di rispetto da parte di quasi tutti i presenti. Certamente, però, più grave in assoluto è stata la non-chalance con cui il sottosegretario al Turismo e ai Beni Culturali Dorina Bianchi e coloro che si ergono a propugnatori e difensori dei beni archeologici, hanno calpestato, senza remora alcuna, antiche e delicate vestigia di un passato glorioso. I giornali "ufficiali" (intendiamo quelli che percepiscono sovvenzioni sostanziose da Regione e Stato) hanno esaltato, giustamente, l'importanza dell'apertura al pubblico dell'area archeologica di Sibari dopo 4 anni di chiusura e osannato l'attività di chi si è prodigato perchè questo potesse accadere (come se fosse una cosa straordinaria e non semplicemnte il loro dovere), ma neanche un piccolissimo cenno sulla "barbarie" del cosiddetto festeggiamento.

Dopo il nostro articolo, che ha suscitato parecchio scalpore, tanto che è stato ripreso anche da altre testate on-line, ecco che timidamente si fanno pure avanti i giornali di "regime" a stigmatizzare,  con il dovuto garbo, quanto da noi accusato.

 Ci fa piacere, vuol dire che è importante farsi sentire anche se lo facciamo da persone libere, da semplici cittadini che osservano criticamente quello che succede intorno a noi. RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE CI HANNO SCRITTO direttamente o tramite i Social Network, esternandoci la loro approvazione. Continueremo a essere vigili.

La Redazione

Di seguito cliccare per l'articolo ripreso da Iacchité

Ultime Notizie

Qualche lettore potrebbe essere stato tratto in inganno dal titolo, pensando di essersi imbattuto in un articolo sul noto cantante...
Sul Tema dell'archeologia a Sibari ci sarebbe molto, anzi moltissimo, da dire. Siamo da tempo abituati alle "provocazioni" argute che...
La redazione di infosibari.it condivide in toto quanto riportato nel comunicato che segue, ma andiamo più in là, i responsabili...
L’uomo nuovo. Forse, piuttosto che le linee di un umanesimo nuovo (che resterebbe comunque una teoria, cioè un ideale, sia...
"Le previsioni presenti in questo SITO non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...

Please publish modules in offcanvas position.