Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cor-Sano: comunicati pro "Promenzio sindaco"

PromenzioEducazione alla lettura, Biblioteche comunali, “Free Little Library”:

la Cultura secondo Gino Promenzio

Si celebra oggi, 23 aprile, la “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”. Un avvenimento che nasce sotto l’egida dell’UNESCO nel 1996 per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright. Il 23 aprile è stato scelto perché è il giorno in cui sono morti nel 1616 tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garciloso de la Vega. Nell’occasione, il candidato a Sindaco di Corigliano Rossano, dottor Gino Promenzio, esplica alcune linee-guida delle politiche culturali che intende promuovere se eletto alla guida della Città.

“Il libro e la lettura, come evidenziato dall’Unesco, rappresentano un mezzo di approfondimento e conoscenza, sono strumento d’informazione e apprendimento culturale, entrambi oggi indispensabili – dichiara Promenzio – per superare le incertezze e le precarietà legate alla paura della globalizzazione e del cambiamento. La lettura, che consiste anche in un piacere ineguagliabile per gli appassionati, ci consente di entrare in mondi, vite e tempi diversi e ci dà la possibilità di avvicinarci a esperienze e realtà lontane dalla nostra. In tale ottica, fondamentale è il ruolo esercitato dall’Amministrazione comunale con l’ideazione e la concreta realizzazione di politiche mirate a promuovere l’educazione alla lettura, il potenziamento dei luoghi pubblici già esistenti e allo scopo destinati nonché la creazione di altri nuovi e di facile accesso”.

“Il nostro pensiero – prosegue Promenzio – non può che essere rivolto all’indelebile figura di Carmine De Luca, concittadino illustre scomparso prematuramente a Roma il 6 dicembre 1997, giornalista e autore di numerosi testi di letteratura per l’infanzia apprezzati in tutto il Paese. A De Luca è difatti intitolata una Fondazione che porta il suo nome e un’annessa Biblioteca per Bambini e Ragazzi che, unitamente alla “storica” Biblioteca comunale “Francesco Pometti”, merita di essere valorizzata e adeguatamente supportata dall’Ente locale per far sì che il “piacere della lettura” diventi patrimonio delle nuove generazioni”.

“Accanto a tutto ciò – propone ancora Promenzio – è necessario reinventare il concetto tradizionale di biblioteca. Da classica raccolta di libri gelosamente custoditi, questa deve divenire periferica, diffusa sul territorio e alla portata di tutti. Da qui la nostra volontà di realizzare, come peraltro finora avvenuto dalle Alpi al Salento, le micro-biblioteche denominate “Free Little Library”: casette di legno piene di libri, accessibili a chiunque e collocate ovunque in tutto il territorio comunale, in modo che i residenti possano prendere in prestito un libro gratuitamente a condizione di sostituire quello prelevato con uno nuovo. Lo scopo della biblioteca diffusa è quello di condividere i libri e scambiarsi opinioni ed esperienze di lettura, rafforzando così il senso di comunità. Ridare valore all’atto di leggere quale strumento per la costruzione di una nuova idea di cittadinanza”.

 

Lazzarano.jpgGino Promenzio lancia il “Municipio della Creatività”

Anche il giovane autore Armando Lazzarano tra i suoi candidati

Oltre la fantasia, oltre la più fervida immaginazione, v’è un luogo che, contrariamente a quello che in maniera forse troppo semplicistica si possa credere, rappresenta la più solida delle realtà, eretto sulle basi della ferrea volontà e della necessità di credere che il perseguimento del Bello è un imperativo categorico morale dinnanzi al quale non è consentito sottrarsi. È sulla stregua di tale assunto che il candidato a Sindaco della coalizione “Civico e Popolare", dottor Gino Promenzio, nel novero del suo articolato programma di governo, condiviso e anzi scritto all’insegna della più ampia partecipazione “dal basso”, ha pensato bene alla realizzazione di un ottavo Municipio della nuova Città unica di Corigliano Rossano, oltre ai sette “canonici”. Non una meta virtuale né frutto di un volo pindarico della mente, bensì la consapevolezza dell’importanza di un luogo fisico, tangibile, reale interamente dedicato alle arti, all’estro, alla creatività dei Cittadini, in primis dei più giovani. Affinché l’Agorà non resti idea vagheggiata ma trovi piena attuazione e dove la socializzazione vada di pari passo con l’improcrastinabile esigenza di dotare la Comunità di un posto nel quale, dalla poesia alla musica alle arti figurative, la Libertà sia il cuore pulsante della quotidianità.

In tal contesto di valorizzazione delle nuove generazioni e di quanti sono sensibili al progetto di edificare una Città solidale e fondata su Trasparenza, Bellezza e Regole, Gino Promenzio continua a raccogliere adesioni al suo programma di governo supportato da una vasta gamma di liste di candidati al Consiglio comunale alle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio, ciascuna con propria specifica peculiarità. Non è pertanto un caso l’unità d’intenti registrata con il dottor Armando Lazzarano, giovane e stimato professionista nel mondo dello sport nonché apprezzato autore, il quale ha deciso di contribuire al progetto della coalizione “Civico e Popolare” mettendo a disposizione il suo bagaglio di idee ed esperienze. Lazzarano è ragazzo molto noto e benvoluto per il suo impegno sul fronte culturale come in quello dell’associazionismo; era, infatti, il 29 luglio del 2017 allorquando, in una sala convegni della locale Opera Salesiana gremita fino all’inverosimile, soprattutto di giovani, Armando faceva il suo esordio come "scrittore". "La leggenda di Leon": questo il titolo del suo primo libro, avvincente nello stile narrativo e originale per la scelta di epoche, luoghi e personaggi, che classificare nel genere fantasy-storico è, forse, non pienamente consono alla varietà dei contenuti proposti al lettore. Da allora, notevoli passi in avanti sono stati compiuti. Dalla presentazione del romanzo nella prestigiosa cornice di Sestri Levante alla “comparsa” in importanti contesti nazionali, quali quelli realizzati a Sanremo in concomitanza col celebre Festival, e a Forte dei Marmi, nell’ambito di iniziative finalizzate a divulgare le risorse calabresi. E le liete prospettive non tarderanno ad arrivare, poiché si annunciano altre "sorprese" letterarie di qui a breve. La sua presenza nella squadra di Promenzio assurge, dunque, al valore di “testimonianza” pregevole quanto significativa

 

logo gente di mare.jpgIl movimento "Gente di Mare", nato nel Gennaio 2019 ha come scopo principale e sua mission lo sviluppo in termini di vivibilità, cultura, senso civico, urbanistica del territorio del Comune di Corigliano-Rossano. Il sogno del nostro movimento e dunque il nostro programma è quello di consegnare ai nostri figli e alle generazioni future un luogo migliore in cui vivere, un luogo che ricorda le sue tradizioni, le valorizza e ne fa punti di forza, ma è tutto proiettato verso il futuro. Sogniamo un territorio dove ci sia un servizio di trasporto urbano efficiente, un luogo con aree destinate ai giovani, anziani e bambini, un luogo dove non sia un lusso ammalarsi e il lavoro non sia una chimera. Vorremmo una città che oggi non c'è e che rischia seriamente di finire in mani sbagliate, in quelle stesse mani che hanno ridotto il territorio nelle condizioni attuali, che lo hanno reso periferia, che lo hanno relegato ai margini. Il 10 Marzo eravamo con Gino Promenzio alla presentazione della sua candidatura. Lì abbiamo ascoltato il racconto di un sogno e di un programma, quel sogno e quel programma sono diventati i nostri. "Una città a misura di bambino" è il progetto aggregante, per questo progetto siamo scesi in campo, per questo progetto vogliamo lottare, per questo progetto sosteniamo Gino Promenzio.

Il Coordinatore di "Gente di Mare"

Dott.ssa Morena Barletta

Ultime Notizie

Se non ci fosse la musica sarebbe difficile, per molti, superare certi momenti della propria esistenza; essa ci affascina, ci...
Dall'incontro degli attivisti del M5S della sibaritide tenutosi presso l'hotel Roscianum lo scorso sabato, è scaturita forte la volontà di...
(foto: Margherita Corrado, Elisabetta Barbuto del M5S) Ancora una volta, i cittadini di Crotone rischiano di essere vittime della favola...
Molti di noi abbiamo sentito parlare la prima volta del musicista tedesco di Baviera Christoph Willibald Gluck, solo quando...
(La senatrice sui luoghi dell'alluvione) Lunedì saranno finalmente affidati i lavori di messa in sicurezza del tratto del fiume Crati...

Please publish modules in offcanvas position.