Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano.Consiglio Comunale per "Emergenza Rifiuti"

discarica Silva“Emergenza rifiuti – Problematica Discarica di Contrada La Silva”. Su quest’unica e scottante tematica, convocata, in seduta “aperta”, dal presidente Lino Notaristefano, sarà chiamata a dibattere e determinarsi l’assise civica. Ai sensi del vigente Regolamento, consultata la conferenza dei capigruppo, il consiglio comunale è stato convocato per giovedì 13 febbraio prossimo in prima convocazione alle ore 17.00 e per sabato 14 febbraio, alla stessa ora, in seconda convocazione. La riunione consiliare “aperta”, era stata sollecitata nei giorni scorsi dall’Associazione ambientalista “Terra Mia”, presieduta da Davide Tarantino, che con una formale comunicazione indirizzata al presidente Notaristefano, aveva chiesto la discussione nella massima assise cittadina sulla chiusura della discarica comunale di contrada La Silva; sulla gestione della bonifica del sito medesimo; e sulle conseguenze, con particolare riguardo alla recente nomina del Commissario ad Acta per l’Emergenza Rifiuti in Calabria, nella persona dell’ingegnere Moschella. Nello scritto, Tarantino, aveva sottolineato che gli argomenti evidenziati, rivestono carattere di generale interesse pubblico, nonché che sono di ordine sociale e politico per tutta la collettività cassanese a tutela soprattutto della salute pubblica e della salvaguardia ambientale. Alle Istituzioni cointeressate, l’Associazione “Terra Mia”, solleciterà l’adozione di iniziative o proposte valide per evitare, soprattutto l’ampliamento della discarica, che altrimenti comporterebbe l’abbanco di altri 150 mila Mq di rifiuti provenienti da tutta la regione. Il presidente Notaristefano, alla convocazione ordinaria dei consiglieri comunali, ha fatto seguire una serie di inviti al fine di coinvolgere nella concertazione sulla delicata questione dell’emergenza rifiuti, tra gli altri, i 35 sindaci dei comuni facenti parte dell’ARO – Ambito di raccolta Ottimale della Sibaritide, le rappresentanze sindacali, il vescovo della diocesi di Cassano, monsignor Francesco Savino, il presidente Iacucci e l’assessore all’ambiente della Provincia di Cosenza, i consiglieri regionali della Sibaritide, i vertici dell’ATO provinciale di Cosenza, e il presidente dell’ArpaCal, Mimmo Pappaterra.

cassano logoCOMUNE DI CASSANO ALLO IONIO

Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni

Ultime Notizie

Al Museo Dicesano del CODEX del CENTRO STORICO DI ROSSANO (CS) mostra di Maria Credidio "AchromatiCO VIDet" un viaggio profondo...
Prevenzione e lotta contro gli incendi boschivi, ordinanza del sindaco del Comune di Frascineto, Angelo Catapano. Su tutto il territorio...
Il Canale Stombi torna a essere navigabile. La lieta e attesa notizia è stata comunicata ufficialmente dal sindaco della Città...
Ho presentato in questi giorni una richiesta di accesso agli atti al Comune di Corigliano-Rossano con la speranza di ottenere...
Regione Calabria, rifiuti: l'emergenza s'è acuita e la scadenza del 5 Luglio viene ignorata. L'assenza di programmazione resta una delle caratteristiche...

Please publish modules in offcanvas position.