Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Frascineto nomina il garante per problemi disabilità

Prioli.jpgIl Comune di Frascineto ha istituito ufficialmente la figura del Garante per la disabilità, su proposta del Vice Sindaco con delega alla protezione civile, Angelo Prioli (nella foto). Il decreto di nomina del sindaco, Angelo Catapano, sentiti i pareri della federazione tra le associazioni nazionali dei disabili e della federazione italiana per il superamento dell’handicap, ha individuato nella persona di Gianfranco Pisano, presidente dell'associazione Soccorso senza Barriere, il garante per le problematiche che riguardano il mondo delle disabilità.

Una figura estremamente importante – spiega il Vice Sindaco Prioli -, perché va nella direzione di promuovere la piena realizzazione dei diritti delle persone con disabilità, nonché l'integrazione e inclusione sociale delle stesse. Inoltre, questa figura, recepisce le istanze dei portatori di disabilità, supporta e stimola l'Amministrazione Comunale, per il superamento di tutti gli ostacoli che impediscono la mobilità e la piena inclusione sociale delle persone con disabilità, con particolare riferimento al settore della protezione civile.

Con questa nomina - afferma il vice Sindaco Prioli -, il Comune di Frascineto, affina ulteriormente la pianificazione e la prevenzione e quanto fatto sinora nel settore della protezione civile. Avere un coordinamento estremamente dettagliato come quello di cui parliamo è essenziale, perché davanti agli effetti di eventi meteorologici così acuti, alle conseguenze di cambiamenti climatici sempre più incalzanti, le vite si salvano quando non c’è incertezza nell’affrontare l’emergenza né nelle istituzioni, né nella squadra chiamata ad intervenire, né tantomeno nelle persone, che devono essere ben informate sul comportamento corretto da tenere in caso di calamità naturali e nel caso specifico, per garantire la sicurezza a persone con disabilità. Avere regole chiare e un’organizzazione efficiente come quella che la nostra protezione civile garantisce, significa dare sicurezza ai nostri cittadini, al nostro territorio ed in particolare alle persone con disabilità. Sono certo – ha concluso -, che abbiamo scritto non solo una proposta di modello per attuare buone prassi ma, una pagina avanzata di civiltà.

Frascineto, 26-11-2020                                                                              Francesco Garofalo

                                                                                                      Responsabile Ufficio Stampa

Ultime Notizie

(fig. 1 - Eugène Delacroix -La barca di Dante) Il libero arbitrio è un concetto intrigante che mette in discussione...
Il diminutivo usato nel titolo, sta a voler sottolineare la pochezza del personaggio, che comunque, e questo veramente è preoccupante,...
Finalmente il Porto di Corigliano-Rossano assume la forma e il valore strategico che gli competono. Con immensa soddisfazione, infatti, comunico...
È fissato per domenica 17 gennaio, l’appuntamento per lo screening sul Covid-19 a Sibari. Nel piazzale della chiesa parrocchiale di...

Please publish modules in offcanvas position.