Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

In "allestimento" la "Città di Sibari"

Sybaris Thurji.jpgI sindaci di Cassano All’Ionio e Villapiana, Gianni Papasso e Paolo Montalti, stanno dando impulso alla proposta della costituzione della Città di Sibari, in conseguenza di quella che sta interessando la fusione dei comuni di Corigliano e Rossano, tenendo conto, soprattutto, della disponibilità dimostrata, in modo particolare, dal comune di Corigliano. Di conseguenza, Papasso e Montalti, passando dalle manifestazioni d’intenti agli atti concreti, tramite i rispettivi consigli comunali, già convocati per lunedì prossimo, 30 gennaio, alle ore 19:00, approveranno, tra i punti posti all’ordine del giorno, l’Atto di impulso per l’adesione alla fusione dei Comuni dell’area della Sibaritide. I due primi cittadini, hanno preso atto con vivissima soddisfazione del dibattito che nel frattempo che si è aperto nel comprensorio della Piana di Sibari e nell’intera regione calabrese sulla questione. I sindaci Gianni Papasso e Paolo Montalti, a tale riguardo, hanno fatto riferimento ad alcuni rappresentanti dell’assise regionale, tra cui il consigliere Orlandino Greco, che hanno manifestato apprezzamento, approvazione e sostegno alla proposta che configura un’Area Vasta allargata anche ad altre realtà urbane della piana per dare corpo alla Città di Sibari. Il consigliere Greco, in particolare, evidenziano Papasso e Montalti, ha centrato l’obiettivo dello spirito della nostra proposta, quando afferma di “Favorire la fusione di comuni di dimensioni ragguardevoli, che sappiano rendersi protagonisti anche sul piano della programmazione comunitaria, obiettivo importantissimo per la politica regionale”. E, poi, aggiunge di “cogliere positivamente, le istanze aggregative intelligenti come quelle espresse in questi giorni dai sindaci di Cassano allo Ionio e di Villapiana, tese a cogliere l’occasione della procedura di fusione di Corigliano-Rossano, appena iniziata, per integrarsi alla stessa. Il tutto, allo scopo di generare la grande città della Sibaritide cui tutto il mondo riconoscerebbe il ruolo di meta turistica internazionale”. Con l’occasione, sia Gianni Papasso che Paolo Montalti, hanno tenuto a ribadire a chiare note che con la loro proposta non intendono né boicottare, né bloccare nessun processo, così come artatamente qualcuno ha voluto far credere, bensì creare le condizioni per costruire, anche sulla scorta dei riscontri storici, artistici e culturali che accomunano il territorio della Magna Grecia, una grande Polis : la Città di Sibari. Questo si, hanno affermato con forza i sindaci di Cassano e di Villapiana, potrebbe considerarsi davvero come “un traguardo epocale”, di sicuro destinato a mutare sia gli equilibri, sia gli scenari territoriali, nella provincia cosentina e anche in Calabria. Di riflesso, hanno, infine, aggiunto, ne verrebbero non pochi benefici ai fini dello sviluppo economico, sociale e culturale di tutto il vasto comprensorio della Sibaritide.

Lì, 26.01.2017                          

Il Capo Ufficio Stampa

del Comune di Cassano Ionio

Mimmo Petroni

Ultime Notizie

Di insetti ce ne sono tanti, bisogna essere entomologi esperti per poterli riconoscere e classificare con precisione. In Calabria ed...
"Le previsioni presenti in questo sito non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte...
Ancora questa solfa... di una Provincia (Magna Grecia) improbabile e inutile. Qui Corigliano-Rossano, risponde che la Città della Sibaritide è...
Welfare: incontro tra Assessorato e Csv Si studiano le azioni per la ripartenza post Covi-19 L’Assessore Gallo: «Imminenti l’attivazione del Runs e...
Dopo l'eclatante esperienza dell'unione dei due più importanti comuni della Sibaritide, Corigliano e Rossano, altre realtà del territorio stanno intraprendendo...

Please publish modules in offcanvas position.