Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano: presentata l'ultima opera letteraria di Enrico Cirianni

cirianni.jpgL’Associazione culturale “LIOCORNO” di Cassano Jonio, cittadina della Calabria settentrionale, ricca di storia, di arte e di cultura, nel cui territorio ricade il celebre sito archeologico di Sybaris-Thurii-Copia, ma famosa anche per le sue “Grotte di Sant’Angelo”, frequentate fin dal Neolitico medio, ha organizzato presso il Salone delle Terme Sibarite, sabato 8 aprile 2017, la presentazione di un interessante volumetto, curato dallo storico locale Enrico Cirianni, in cui si racconta la CRONACA di una straordinaria esperienza vissuta dai soci dell’associazione stessa, che opera in campo speleologico, archeologico, storico e ambientale. A promuovere l’iniziativa è stato l’arch. Carlo Forace, dinamico presidente della “Liocorno”, ma anche ottimo socio della SIPBC Onlus-Calabria, alla quale ha aderito recentemente con entusiasmo, riconoscendone le nobili finalità. Alla manifestazione di Cassano, realizzata in tandem con la Sezione Calabria della SIPBC Onlus, e che ha avuto come relatore lo speleologo Felice La Rocca, cirianni libro.jpgè stato invitato a portare un saluto anche il presidente della SIPBC-Calabria, prof. Franco Liguori. Riportiamo qui di seguito quanto egli ha detto nel suo intervento: “E’ con vivo piacere che prendo la parola per portare , all’incontro culturale organizzato dall’associazione Liocorno, presieduta sapientemente e con passione dall’amico arch. Carlo Forace, il saluto della Sezione Calabria della SIPBC Onlus, da me presieduta, un’ Associazione a carattere nazionale che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel settore della tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali, siano essi archeologici, storico-artistici, ambientali o demo-antropologici. La nostra Sezione, ricostituitasi a Corigliano nel gennaio 2016, non ha carattere locale, ma regionale, nel senso che noi operiamo in difesa dei beni culturali di tutta la Calabria e siamo autorizzati dalla SIPBC nazionale, presieduta dal Gen. Roberto Conforti, ad organizzare iniziative in qualsiasi centro della Calabria . Non disponendo di alcuna risorsa finanziaria, se si eccettua il 50 per cento del modesto contributo annuale degli iscritti, noi operiamo volontaristicamente, stabilendo contatti di collaborazione con le altre associazioni presenti sul territorio, che abbiano, più o meno, le nostre stesse finalità. Una di questa è senz’altro l’Associazione LIOCORNO di Cassano, costituitasi, da quanto leggo nella “Cronaca” di Enrico Cirianni, nel 2011, e guidata con entusiasmo e competenza dall’amico Carlo Forace, che abbiamo il piacere e l’onore di aver tra i nostri soci , e tra quelli che più credono nella nostra azione e dànno un contributo fattivo alle iniziative. Mi congratulo col prof. Cirianni, autore della pubblicazione qui presentata stasera, che vuole essere un tributo di riconoscenza ai soci del Gruppo Speleologico Liocorno per il loro impegno sociale e l’attività svolta a vantaggio della comunità. Ho appreso anche che egli cura, per conto dell’editrice “La Mongolfiera”, una collana intitolata “I Quaderni della memoria”. Mi complimento con lui per queste belle cose che fa, con amore, per il suo territorio, per la sua gente. In questa collana rientra la pubblicazione presentata questa sera : “CRONACA DI UN’ESPERIENZA ciriann.jpgSTRAORDINARIA, VISSUTA DALL’ASSOCIAZIONENE SPELEOLOGICA LIOCORNO di CASSANO JONIO” . Ancora una volta emerge chiaramente da questo volumetto il grande attaccamento di Cirianni per la sua Cassano, esplicitato in un racconto documentaristico, non privo di spunti storici e letterari, sulla nascita della benemerita “Associazione Speleologica Liocorno” , che, ha avuto la forza e la capacità di tirar fuori da un degrado spaventevole protrattosi per decenni, una delle più significative testimonianze del paesaggio naturale ed archeologico del territorio di Cassano: la cavità naturale, che si sviluppa all’interno della Grande Pietra del Castello, nota col nome di “Vucca Ucciarda”. Cirianni rende merito giustamente ai soci del Gruppo Speleologico Liocorno, ed al suo dinamico presidente Carlo Forace, di aver compiuto un’opera meritoria per la valorizzazione turistico-culturale della Città, ed anch’io , anche a nome della mia associazione, sempre in trincea per difendere e far conoscere i nostri tanti e preziosi beni culturali, non posso fare a meno di associarmi a questo doveroso pubblico ringraziamento agli amici del Gruppo Liocorno, augurandomi di poter stabilire con loro un rapporto di collaborazione sempre più intenso, nell’interesse di questa nostra terra di Calabria che della nostra opera e azione difensiva ha tanto bisogno !

Ultime Notizie

"Le previsioni presenti in questo sito non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...
Il 14 ottobre scorso il noto giornale online "Iacchité" che ha sede in Cosenza, ha pubblicato un articolo contenente pesanti...
Il 10 ottobre nella Basilica di San Pietro in Roma, il Santo Padre Francesco ha celebrato la Santa Messa per...
Al Salone del Libro di Torino, Cassano è presente con l'editore Giovanni Spedicati titolare de "La Mongolfiera". Spulciando tra gli...
Nella nostra rubrichetta di musica oggi ci occupiamo di un personaggio del XX sec. che ha influenzato il pensiero filosofico...

Please publish modules in offcanvas position.