Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Le catene del solito tran-tran (Poesia)

amore senileQuando mi guardi,

mi guardi solo aspettando

che io parli, ti dica qualcosa

che spesso non dico

come nel tempo in cui

la gioventù ci faceva

parlare con dolcezza.

L’età che passa a volte

Ci fa pensare che tutto

È scontato e vano.

Ma una carezza, un sorriso,

Un’occhiata data

Senza peso,

Un’occhiata maliziosa

Da complici di un nostro Dire,

Di un ricordo vecchio

D’anni giovanile,

Senza furberia sorniona

Può frantumare questo tempo

Che passa in un uggioso

Silenzio senza senso,

Come un pietra che sembra

un marmo tombale.

Se ci diamo una mano

Ritorna l’amore, la vita

Che rompe l’inerzia,

Gli acciacchi feroci

Delle ore che passano vuote,

Senza che il cuore canti

Un nota gaia

Come il sole di primavera,

Così spezzeremo le catene

Del solito tran tran,

ritornerà il bel tempo

Della gioventù passata

Un po diversa

Ma tanto uguale

Nel cuore e nell’animo.

 

Michele Miani

Ultime Notizie

"Le previsioni presenti in questo sito non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...
Il 14 ottobre scorso il noto giornale online "Iacchité" che ha sede in Cosenza, ha pubblicato un articolo contenente pesanti...
Il 10 ottobre nella Basilica di San Pietro in Roma, il Santo Padre Francesco ha celebrato la Santa Messa per...
Al Salone del Libro di Torino, Cassano è presente con l'editore Giovanni Spedicati titolare de "La Mongolfiera". Spulciando tra gli...
Nella nostra rubrichetta di musica oggi ci occupiamo di un personaggio del XX sec. che ha influenzato il pensiero filosofico...

Please publish modules in offcanvas position.