Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Corigliano. Richiamo della Lega per degrado ambientale

Cdegrado.jpgorigliano, monito di Marika Reale (Lega): “Lotta al degrado e riqualificazione Polizia municipale” - Scenari indecorosi dipingono la città di Corigliano Rossano sporca e trascurata e, pertanto, la sezione di Corigliano della Lega chiede misure immediate affinché le strade possano liberarsi al più presto da queste situazioni che creano disagi alla vita quotidiana dei cittadini. L’accorato appello porta la firma della dirigente Marika Reale, del coordinamento coriglianese del partito di Salvini.

“Un insieme avvilente di rifiuti per strada uniti alle abbondanti acque piovane degli ultimi giorni mortificano una città che si appresta a diventare la terza città della Calabria. È impensabile che il decoro urbano sia così sottovalutato. L’immagine decorosa di una città, a nostro avviso, deve assumere un’importanza fondamentale. I cittadini devono abituarsi a vivere in un contesto ordinato e pulito affinché essi stessi possano migliorare la loro capacità di gestire una raccolta differenziata della spazzatura che, pur essendo partita da meno di due anni, si sta rivelando importante per l’impatto ambientale dell’intero territorio. Il Commissario prefettizio della nuova città – dichiara Reale – dovrebbe prestare più attenzione a tutto ciò che riguarda la gestione di quei problemi di ordinaria amministrazione di una comunità, che merita di svolgere le proprie attività in maniera più dignitosa . Cambiano le stagioni ma restano sempre uguali i problemi. Lo scenario con cui si presentava il lungomare di Schiavonea all’indomani della tradizionale fiera del “ponte” del 1 novembre è stato mortificante per tutti . Stessa situazione si presenta puntualmente su altre aree adibite a mercati rionali, come quello dello Scalo in zona Fontanelle. Con molta onestà pensiamo che buona responsabilità sia da attribuirsi non solo all’inciviltà spregiudicata di alcuni singoli venditori e cittadini, ma anche a chi, essendo preposto a vigilare, affinché vengano rispettate regole necessarie al mantenimento dell’ordine pubblico, non svolga con risolutezza il proprio ruolo”.

degrad.jpgDalla protesta alla proposta: la dirigente leghista ha le idee chiare su come cambiare in meglio le cose nell’immediato futuro.

“Come nuovo progetto politico riteniamo opportuno che il Comando dei Vigili urbani della nuova città debba essere riconsiderato in tutta la sua struttura affinché possa essere più efficiente e presente in modo rigoroso per ogni circostanza ed evento, sia ordinario che straordinario. Il futuro di una nuova città come quella di Corigliano Rossano – prosegue Reale – si delinea anche su una riqualificazione di un Comando dei Vigili urbani, che ha sempre mostrato evidenti carenze di unità, anche in passato. Con una nuova concezione della politica come quella della Lega di Salvini Premier l’ordine e la vigilanza municipale saranno priorità assoluta”.

 

Fabio Pistoia

Ultime Notizie

Nasce l’alleanza civica che si candida a governare la cittadina ionica Nei prossimi giorni la presentazione del programma e del candidato...
Abbiamo avuto l’onore di visitare un’antica dimora di una nobile famiglia napoletana e soprattutto abbiamo avuto il raro privilegio di...
Alcuni giustificano l'afflusso dei migranti con il calo demografico occidentale. Questo essere la raccolta del sopravanzo africano aprirebbe, a mio avviso,...
A 29 anni dalla morte del giudice siciliano, convegno a Matera - Incontro col postulatore, monsignor Vincenzo Bertolone. Per qualcuno, un...
In occasione della XIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer, il prossimo 21 settembre, nasce a Cassano l’Associazione amici “Alzheimer nel cuore”, su...

Please publish modules in offcanvas position.