Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

L'amico carissimo Luigi Adduci ci ha lasciato

adduci

IN SEGNO DI LUTTO, SUL NOSTRO SITO, OGGI NON COMPARIRANNO  ALTRE NOTIZIE

Con sgomento ho appreso ieri sera la tristissima notizia della dipartita  di una delle persone più care al mio cuore: il prof. Luigi ADDUCI. Dopo circa due anni di lotta contro il male che non perdona non ce l'ha fatta. Ci eravamo sentiti circa due settimane fa per discutere amabilmente anche di politica non solo locale, io amavo parlare con lui per il modo sereno e senza tentennamenti che aveva nello sviscerare problematiche importanti con capacità rara di eloquio e di semplicità. I pensieri che esprimeva erano suoi, non aveva bisogno di citazioni altisonanti, si capiva che la sua era una preparazione profonda basata su radicati principi democratici e di illibata onestà intellettuale.

Caro amico, non potro più approfittare dei tuoi consigli sempre puntuali quando ti chiamavo per sopperire alle mie lacune, la tua memoria straordinaria ti permetteva di trovare la soluzione giusta per ogni quesito. Ho voluto oggi guardare ancora il tuo volto, ma il saluto vero te l'ho dato ieri dopo che avevo avuto la bruttissima notizia, passeggiando su di una spiaggia solitaria, guardando l'azzurro del mare e col sole che tramontava dietro le colline, ero sicuro che il tuo spirito aleggiava ancora su chi ti ha voluto e ti vorrà sempre bene e quindi i nostri pensieri si saranno incrociati nell'immensità da cui proveniamo e verso la quale tutti andremo. Addio Luigi', tu sei arrivato prima di me alla meta, se dobbiamo avere "Speranza", la mia è quella di poter godere anche nell'aldilà della tua compagnia.

tuo amico

Tonino Cavallaro

 

Ultime Notizie

A Sibari da qualche giorno vi è una nuova attività gestita da un giovane intraprendente, intelligente, capace e, quel che...
Dopo i risultati elettorali calabresi, non ho potuto fare a meno di riflettere su di un libricino che ho riletto...
Oggi è il giorno della memoria. "La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz,...
« Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha fatto della mia vita una lunga notte e...
È una data significativa quella del 27 gennaio, scelta nel 2005 per ricordare ogni anno la Shoah, lo sterminio del...

Please publish modules in offcanvas position.