Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

FINALMENTE SGOMINATI GLI EVASORI

RAPINA.jpgEra ora! Finalmente il governo ha scelto la strada giusta per stanare gli evasori.

Ad esempio con la semplice logica analitica: come fa una come Greta Thunberg a spazzolare in giro per il mondo senza dichiarare una lira di entrate?

Analoga analisi verrà fatta nei confronti delle suore di clausura: come fanno ad andare avanti ficcate sempre rinchiuse ed isolate nei loro conventi?

E la Mafia, la 'Ndrangheta e la Camorra? Sarà loro imposto di dotare di Pos i loro esattori del pizzo e le loro donnine di strada.

Anche per gli spacciatori nigeriani tolleranza zero: se trovati senza Pos saranno multati pesantemente.

Per le rapine in banca è prevista la ritenuta d'acconto da parte del cassiere prima di consegnare il malloppo.

Sarà anche incentivata la creazione di nuovi contribuenti onesti: i poveri ad esempio, ed i disoccupati, i quali, non avendo nulla, dichiarano fedelmente zero e restano in linea con la guerra alla circolazione del contante.

Un apposito decreto legge stanerà i corrotti politici che percepiscono mazzette in nero: gli appalti saranno pagati con denaro segnato con inchiostro in rosso, e chi ne verserà in banca dovrà chiarirne la provenienza (non male questa mia idea da perfezionare eh).

Resterà insoluto lo spinoso ed eterno problema degli idraulici: non si è riusciti ad inventare un Pos resistente all'immersione nei liquidi sgocciolanti da rubinetti e tubature.

Anche l'evasione dei ragazzini sulla percepita paghetta settimanale sarà sgominata con una tassa aggiuntiva sulle merendine , calcolata da un osservatorio nazionale che calcolerà la media erogata dai genitori.

Prevista anche una sanatoria sui furbetti del cartellino: si è calcolato infatti che, andando a spendere in giro, invece di lavorare, contribuiscono alla crescita economica della domanda, più di quanto produrrebbero scaldando la poltrona in ufficio.

Il previsto mancato introito di 7 miliardi sarà, come al solito, coperto da ulteriore deficit.

Naturalmente, grandi capitali e grandi società, continueranno a spassarsela con le loro sedi nei paradisi fiscali dell'Europa e del mondo, ma quella è un'altra storia.

Concludo evidenziando che questi poveri deficienti della sinistra (sic) non si rendono conto che con una tassazione diretta al 50% ed indiretta aggiuntiva (iva, bolli, accise su benzina, tasse su sigarette, imposte comunali ed altro) la questione fiscale è classificabile come rapina e l'evasione come legittima difesa. Apposta sono contrari anche a quella nei confronti dei ladri che ci entrano in casa.

Maurizio Silenzi Viselli

Ultime Notizie

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato della Sezione di Sibari della LEGA NAVALE COMUNICATO STAMPA 19/01/2020 Comunichiamo con grande soddisfazione che il 17...
Mercoledì 22 gennaio 2020, a Cassano all’Ionio (Cosenza), presso il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, avrà luogo la restituzione del...
Il sindaco di Trebisacce Franco Mundo, candidato nella lista del PD alla prossima competizione regionale, con una nota comunicava la...
IL LICEO CLASSICO ALESSI DI TURI DI TREBISACCE CELEBRA LA NOTTE DEI LICEI Una maratona di eventi culturali e, allo stesso...
"ECONOMIA" NELLE ELEZIONI IN CALABRIA: SCIENZA, USO O RISPARMIO DELLE RISORSE E DEL PENSIERO? In famiglia la parola economia ha un...

Please publish modules in offcanvas position.