Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Papasso cade dalle nubi e Gratteri indaga sulla SS106

1 RAPPEZZA NEWS.jpgQuesta volta il nostro attento Maurizio architetto, si intrufola fra le notizie fresce offerte dal giornale on-line Paese24.it ed il più diffuso quotidiano nazionale, il mitico "Corriere della Sera". La prima notizia si riferisce alle vibrate proteste del sindaco Papasso che ribadisce la sua totale estraneità ai possibili fatti che hanno portato il ministro dell'interno a determinare lo scioglimento del Consiglio Comunale; la seconda racconta di un tratto della SS106 nei pressi di Catanzaro da poco ultimato e già franato, cose da pazzi. Scopriamo come ha spigolato questa volta.

 

 

Consiglio Comunale di Cassano allo Ionio sciolto per mafia.

Paese24.it.

PAPASSO ERA TROPPO IMPEGNATO A SOSTENERE IL 3° MEGALOTTO PER COMPLETARE LA DISTRUZIONE DELLA SYBARIS ARCAICA E DELLA PIANA DI SIBARI.

 

NENTI VITTI E NENTI SACCIU.

Calabria, «Strada costata 30.000 euro al metro». Ma sta franando.

E’ la Statale 106 ionica. L’asfalto si è aperto in due in provincia di Catanzaro nonostante lavori recenti. La Procura apre un’inchiesta. 

La strada, ritenuta un’opera strategica per la viabilità della Calabria, è stata oggetto di una lunga progettazione ed è stata inaugurata cinque anni fa. Ma già mostra prematuramente i segni dell’usura. I sospetti che i lavori non siano stati eseguiti - diciamo così - a regola d’arte ha indotto il procuratore antimafia di Catanzaro Nicola Gratteri ad aprire un’inchiesta.

A ciò si è aggiunto l’esposto del Codacons, che chiede accertamenti sulle imprese che si aggiudicarono l’appalto e sottolinea, appunto, come il costo complessivo dell’opera tocchi i 30mila euro al metro ed è stata finanziata con fondi Fas, della Regione e dell’Anas.

Corriere della Sera.

AH, ECCO PERCHÉ IL 3° MEGALOTTO COSTERÀ 1.500 EURO AL METRO DI PIÙ (31.500 EURO AL METRO): PER EVITARE CHE FRANI GIÙ TUTTO.

CONSIGLIO AL PROCURATORE ANTIMAFIA NICOLA GRATTERI DI ASPETTARE UN ATTIMO A CHIUDERE L'INCHIESTA, COSÌ EVITERÀ LA FATICA DI DOVERNE APRIRE SUBITO UN'ALTRA.


Maurizio Silenzi Viselli

Ultime Notizie

Qualche lettore potrebbe essere stato tratto in inganno dal titolo, pensando di essersi imbattuto in un articolo sul noto cantante...
Sul Tema dell'archeologia a Sibari ci sarebbe molto, anzi moltissimo, da dire. Siamo da tempo abituati alle "provocazioni" argute che...
La redazione di infosibari.it condivide in toto quanto riportato nel comunicato che segue, ma andiamo più in là, i responsabili...
L’uomo nuovo. Forse, piuttosto che le linee di un umanesimo nuovo (che resterebbe comunque una teoria, cioè un ideale, sia...
"Le previsioni presenti in questo SITO non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte le responsabilità...

Please publish modules in offcanvas position.