Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

23 Aprile. Ricordiamo tre grandi, Letteratura e Musica

william-shakespeare.jpgIl 23 aprile del 1564 nasceva il drammaturgo inglese William Shakespeare (1564-1616), il più illustre drammaturgo ed il sommo poeta della letteratura inglese. Nato a Stratford-upon-Avon, a nord-ovest di Londra, sui suoi dati biografici c'è molta incertezza. La sua fama imperitura è legata all'ampia produzione teatrale, che conta circa 11 tragedie, 16 commedie e 10 drammi storici, pubblicate nell'arco di un ventennio, capolavori immortali, dal dramma storico Enrico VI (1588) alla commedia Sogno di una notte di mezza estate (1595), passando per le famose tragedie di Romeo e Giulietta (1594-1596), Amleto (1600-1602), Otello (1604) e Macbeth (1606). Per quanto riguarda l'influenza avuta dal grande drammaturgo sulla musica, sono da ricordare le opere Macbeth, Otello e Falstaff di Giuseppe Verdi. La tragedia Romeo e Giulietta ebbe numerose trasposizioni operistiche (Bellini, Vaccaj, Gounod) e musicali (Berlioz, Čajkovskij e Prokofiev). Per quanto riguarda Amleto, da ricordare l'opera di A. Thomas ed il poema sinfonico di Liszt. Fatto assai curioso, Shakespeare morì il giorno del suo 52° compleanno, il 23 aprile del 1616. (Ascoltiamo Vittorio Gassman nell'Amleto, in uno spettacolo del 1955)

Leoncavallo.jpgIl 23 aprile del 1857 nasceva a Napoli il compositore Ruggero Leoncavallo (1857-1919). Dopo alcuni tentativi operistici giovanili non particolarmente fortunati, sulla scia del grande successo riportato nel 1890 da Cavalleria rusticana di Mascagni, compose un'opera verista destinata a grande fortuna: Pagliacci. Rappresentata per la prima volta nel 1892 al Teatro Dal Verme di Milano, sotto la direzione di Arturo Toscanini, l'opera riscosse un successo immediato ed è l'unica opera di Leoncavallo rimasta nei repertori lirici in pianta stabile. Opere di Leoncavallo: Pagliacci (1892); I Medici (1893); Chatterton (1896); La bohème (1897); Zazà (1900); Der Roland von Berlin (1904); Maià (1910); Zingari (1912); Mameli (1916); Edipo re (rappresentata postuma nel 1920). Ricordiamo che il musicista visse a lungo nella vicina Montalto Uffugo dove ogni anno viene organizzata una manifestazione musicale a lui intitolata e dove si trova l'unico Museo dedicato al grande maestro. (ascoltiamo la celeberrima aria "Vesti la Giubba" dei Pagliacci eseguita da L.Pavarotti)

Prokof'ev.jpgIl 23 aprile del 1891 nasceva il grande compositore russo Sergej Prokof’ev (1891-1953), uno dei più originali e geniali compositori del Novecento. Per la varietà della sua produzione qualcuno lo definì un "musicista al quadrato". È ricordato anche perché fu uno dei primi artisti a lavorare nella settima arte, il cinema, come compositore di colonne sonore. Per queste sue caratteristiche uniche Sergej Prokof'ev viene definito uno dei compositori più poliedrici del ‘900. (Ascoltiamo da "Romeo e Giulietta" La Danza dei Cavalieri)

Ultime Notizie

Dopo un anno dalla prima chiusura del ponte sul Saraceno, il lavoro di recupero della vetusta struttura, risalente al...
Convegno dell’ICSAIC sul popolarismo nel Mezzogiorno, a cent’anni dall’Appello di Don Sturzo ai Liberi e Forti (UNICAL, 13-11-2019) “A tutti gli...
Cosa non si fa per ottenere consensi e fare becero clientelismo. Oliverio le inventa tutte per aggiogare sindaci e politici...
Auguri al compositore italiano Ennio Morricone che ieri ha compiuto 91 anni. E’ nato a Roma il 10 novembre...
(fig1 - Suicidio samurai) Il tema di cui tratteremo è sicuramente scabroso, ma invito i lettori a meditare sugli innegabili...

Please publish modules in offcanvas position.