Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

“….“ la Repubblica ” (poesia)

pertini repubblica.jpg2 Giorni fa in Italia si festeggiava il 75° anniversario della Repubblica Italiana. Non so se la repubblica sia meglio di una monarchia costituzionale, sul modello inglese per esempio. Non lo so perchè non l'ho sperimentato, certo sicuramente è meglio della monarchia italiana che si fece "imbrigliare" dallo spavaldo Mussolini, novello conquistatore di un impero di cartone, lasciando sui deserti africani, sulle montagne greche e jugoslave, sulle steppe russe centinaia di migliaia di giovani. E' anche vero, però, che la repubblica che abbiamo oggi ha poco da festeggiare, ha portato alla ribalta degli autentici imbecilli, presuntuosi, arroganti, spesso molto ignoranti, pronti all'inciucio ed inclini alle ruberie, che sparano sentenze e sputano idiozie a tutti i livelli della politica. Non voglio dilungarmi oltre sull'argomento perchè il livore che ho dentro è troppo, forse esagerato, ma lascio all'amico Aurelio ALBANESE ed ai suoi versi il compito di esprimere anche il mio disappunto. (A.M.Cavallaro)

 

 

“...e fu solo, quando l'amore

del Signore, stanco

del pianto dei bambini

e del sangue versato

da folli demoni, volle

per noi “ la Repubblica ”,

dopo aver visto

morire milioni di teneri

germogli in fiore, figli

e figlie dal cuore

grande, che avevano

progetti di vita, grandi

sogni e con in bocca

un unico grido... libertà...!!

...e oggi chi onora

quel patto..? chi quel

sacrificio ? e con il cuore

puro può portare un fiore

all'altare dei caduti

senza provar vergogna

per avere svenduto

ogni valore e dignità...?

...e volti ...come chi ha

perso l'onore non vediamo

più il nostro passato,

rassegnati in un vivere

alla giornata, pieni

di paura e nascosti

dietro delle mascherine,

ancora curvi e servi

di avidi giostrai e abili

burattinai ciarlatani

che ci muovono come

marionette buffe

attaccate ai sottili fili

della geopolitica...

….“ la Repubblica ” con

i suoi pregi e difetti ma,

conquistata perché

fossimo uomini liberi,

oggi saccheggiata

da Vandali senza scrupoli

che ci hanno tradito,

derubati, manipolati

seminando odio e sfiducia

e che hanno assassinato

i nostri cari senza

il minimo scrupolo...

….“ la Repubblica ”

che oggi festeggiamo i cui

fondamenti morali cedono

all'avanzare della dittatura

dei mercati

e speculazione cinese.....

AURELIO ALBANESE

 

 

 

Ultime Notizie

“Prendersi cura: una risposta alla domanda di sollievo”. Sarà il filo conduttore in occasione della XXI Giornata Mondiale Nazionale del...
(foto: il magnifico organo a canne della Basilica di San Giuliano a Castrovillari) E' con questo titolo che è stato...
Della problematica dei bambini con potenzialità cognitive superiori alla media, dovevamo occuparci qualche tempo fa, poi un po' per la...
"Al sig. Sindaco della benemerenza, “Per il servizio reso alla Città di Cassano all’Ionio ed alla sua comunità; per aver promosso...
Ho ricevuto per email da un'amica americana il messaggio che segue con l'annessa fotografia. Forse qualcuno ha già sentito o...

Please publish modules in offcanvas position.