Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Nel nome della solidarietà dalla Calabria allo Sri Lanka

CALABRIA-SRI-LANKa.jpgLa Delegazione della Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio ha raccolto 982 capi di abbigliamento, destinati allo Sri Lanka. La lodevole iniziava entra nell’ambito delle attività di volontariato dedicate al prossimo in difficoltà, che la Sacra Milizia persegue non solo nel proprio territorio, ma dovunque sia necessario. Conosciuto anche come Ceylon, Paese indipendente dalla Corona Britannica dal 1948, lo Sri Lanka è una splendida isola nell’Oceano Indiano, dai panorami mozzafiato e con una popolazione mite e gentile. Anche per colpa del devastante tsunami del 2004 e di ripetute crisi economiche, che lo hanno portato al default nel 2022, si trova in una crisi economica e sociale, pur potendo in passato vantare, per molti anni, il più alto livello pro capite di reddito del sud est asiatico.

Il Delegato ad interim per la Calabria, S.E. il Marchese Don Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, Cavaliere Gran Croce di Giustizia, Luogotenente per l’Italia Meridionale Peninsulare, grazie alla sua ultradecennale esperienza acquisita sul campo attraverso numerose analoghe iniziative e missioni, ha organizzato e coordinato la raccolto del vestiario, e ne ha predisposto la spedizione nello Sri Lanka, in cooperazione con il Console onorario della Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka in Italia, l’Avv. Mino Capasso, Cavaliere di Merito.

L’invio nello Sri Lanka dei 982 capi di abbigliamento per uomini, donne e bambini, tutti di nuova fattura, è stato reso possibile a seguito della donazione del Referente per la Sezione dell’Alto Ionio Cosentino, Antonio Coiro, Cavaliere di Ufficio, che inoltre ha messo a disposizione il mezzo per far giungere i bancali al centro di raccolta campano di Pomigliano d’Arco, messo a disposizione della Sacra Milizia dal Dott. Vincenzo La Gatta, Presidente della omonima società aeronautica, da cui verranno spediti nello Sri Lanka.

Nel plaudire la risposta celere ed efficace della Delegazione della Calabria all’iniziativa, S.E. il Marchese Don Pierluigi Sanfelice di Bagnoli ha espresso grate parole: “Pur non essendo la Calabria una terra prospera e ricca di risorse economiche; tuttavia, riesce sempre a dare il suo contributo importante e a trovare le forze e le risorse necessarie per stare accanto e confortare gli ultimi”.

Inoltre, il Delegato ad interim ha ringraziato caldamente i Cavalieri e volontari che hanno reso possibile lo sforzo logistico e l’organizzazione della spedizione, tra cui in particolare: Antonio Coiro, Cavaliere di Ufficio; Maurizio Barbato, Cavaliere di Merito; i volontari Giovanni Tartaglione e Dario Taranto; e il Dott. Vincenzo La Gatta.

Nella foto di copertina, da sinistra a destra: il Dott. Vincenzo La Gatta, il Cav. Antonio Coiro, S.E. il Marchese Don Pierluigi Sanfelice di Bagnoli e l’Avv. Mino Capasso.

 

Ultime Notizie

Le contrade del Monte, che ricadono nei Comuni di Cassano Allo Ionio e Castrovillari, servite dall'acquedotto dell'ex Consorzio di Bonifica...
Narrativa per l’infanzia: Le avventure di Bava, fuga in città Manuela Mastrota: l’infanzia rappresenta la speranza in...
Sarà il Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, a ricevere quest’anno, l'ottava...
LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO - CHIAMÒ A SÉ PER MANDARLI. Il brano evangelico si sofferma sullo stile del missionario, che...
Nell’ambito delle attività tese a migliorare le capacità di monitoraggio del territorio, a valere sulla programmazione comunitaria PR CALABRIA FESR-FSE...

Please publish modules in offcanvas position.