Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Trebisacce. Eccellente la chirurgia ambulatoriale del Chidichimo

chidichimo ospedale.jpgREPARTI DI CHIRURGIA AMBULATORIALE ED ANESTESIOLOGIA DEL CHIDICHIMO DI TREBISACCE SEMPRE PIU' IN ALTO.

Mentre il “Chidichimo” di Trebisacce sembra non trovare pace a causa della mancata riapertura, i Reparti di Chirurgia Ambulatoriale ed Anestesia proseguono nella loro ascesa, in termini di attività e numeri, grazie all’indefesso lavoro di professionisti seri e preparati che, unitamente alle loro competenze mediche, dimostrano di possedere una grande dose di umanità. Salendo al quinto piano del “Chidichimo” ci si trova dinanzi ad un gioiellino di efficienza, accolti con il sorriso e pronti ad essere curati da persone davvero speciali. L’Equipe della Chirurgia Ambulatoriale, composta dal Dottor Luigi Sommella, dal Dottor Domenico De Santis, dal Coordinatore Infermieristico Giuseppe Campanella, dall’Infermiere Pino Ferraro e dalla Operatrice Socio Sanitaria Francesca Lista, quest’anno ha effettuato 650 interventi, a fronte dei 511 dello scorso anno, risultando essere i primi della provincia di Cosenza. Un grazie particolare al Dottor Luigi Sommella che, grazie al suo spirito di abnegazione, è riuscito a creare attorno a sé uno staff di prim’ordine, capace di offrire un servizio ottimale ai pazienti. L’Ambulatorio di Anestesiologia e Rianimazione è guidato magistralmente dalla Dottoressa Rossella Remedi, che unisce mirabilmente alle sue qualità professionali, quelle etiche ed umane, in collaborazione con le infermiere Filomena Coronello e Domenica Lofrano. L’Ambulatorio offre Consulenza Anestesiologica, Assistenza sala Tac per mezzi di contrasto, Terapia del dolore con la Dottoressa Natalia Caravona, Neurologa presso l’Ospedale di Rossano, Terapia Infusionale, Terapia Marziale, Lavaggio Port-A-Cath e Picc, Spirometrie, Ega (Emogasanalisi) e da Aprile a Novembre ha effettuato ben 500 prestazioni. Lo splendido lavoro di questi angeli della Sanità andrebbe gratificato sempre di più, perché evita una emorragia verso altri Presidi, addirittura anche nella vicina Basilicata, pertanto sarebbe opportuno un aumento del numero di personale, al fine di incrementare sempre maggiormente l’attività sanitaria. Riaprendo le sale operatorie potrebbe attivarsi il Day Surgery ed i posti in Chirurgia, previsti già dalla ben nota sentenza che, tutti, auspichiamo possa essere rispettata al più presto. Unitamente all’aumento del personale, sarebbe opportuno avere in dotazione un Gastroscopio, un Colonoscopio ed altri macchinari, di cui è stata fatta richiesta ormai tantissimo tempo addietro. Essere professionisti della Sanità significa nascondere le proprie lacrime e iniziare a disegnare sorrisi sui volti delle persone. Questo è ciò che avviene nei Reparti di Chirurgia Ambulatoriale e Anestesia del “Chidichimo” di Trebisacce, per cui si chiede a gran voce che le Istituzioni preposte possano venire incontro a quelle che sono le esigenze di questi eccezionali professionisti. “ Non è solo ciò che fai, ma quanto amore metti in ciò che fai” (Madre Teresa). Un grazie di cuore per il meritorio lavoro svolto!

Comitato Civico Ospedale di Trebisacce

Ultime Notizie

Nella selva di foto di documenti scattate da me nell'immenso archivio della Famiglia Serra Cassano sito in Napoli, ieri, nel...
A fronte della mancata presa di posizione della Biennale d’Arte circa la discutibile condotta di Israele nella reiterata violazione dei...
Presentazione del lavoro di ricerca con CSV e Università della Calabria Vivere nell’Italia estrema è una sfida che chi vive...
Coldiretti Calabria a Bruxelles: risposte tempestive per stop burocrazia e misure urgenti per reddito imprese Una delegazione di Coldiretti Calabria, composta...
38° Premio Troccoli: consegna dei riconoscimenti sabato 18 maggio 2024 Francesco Grisi a 25 anni dalla scomparsa Intervista con Pierfranco Bruni La...

Please publish modules in offcanvas position.