Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Picasso a Ostuni, Così si fa promozione turistica

ostuni picasso.jpgL’attesa sta per finire. Verrà inaugurata ufficialmente alle ore 18 di domani, martedì 24 aprile, la mostra diffusa “Picasso, l’altra metà del cielo”, che svela il rapporto del genio spagnolo con le donne della sua vita e che vedrà contemporaneamente protagoniste le città di Ostuni, Mesagne e Martina Franca.

Un ospite d’eccezione aprirà ufficialmente ai visitatori il percorso espositivo ostunese allestito presso Palazzo Tanzarella, antica struttura risalente al ‘500 collocata nel cuore del centro storico, lungo via Cattedrale. Sarà infatti Alessandro Cecchi Paone, noto conduttore televisivo, giornalista e accademico italiano, che avrà il compito di condurre i primissimi ospiti attraverso gli scatti fotografici e le opere che compongono l’esposizione pensata per la Città bianca.

Da sempre attivo nella divulgazione scientifica e culturale attraverso il mezzo televisivo, Alessandro Cecchi Paone ha lavorato anche alla scrittura e alla conduzione di trasmissioni di intrattenimento. È stato direttore del canale tematico Marco Polo e ha recentemente ricoperto il delicato ruolo di anchorman e vicedirettore del TG4. A lui va il prestigioso compito di condurre i primi ospiti alla scoperta della sezione ostunese di “Picasso, l’altra metà del cielo”. L’evento di apertura vedrà inoltre la partecipazione dello scrittore Fabio Salvatore, ideatore e conduttore del famoso Festival culturale “Magna Grecia”, che ha recentemente fatto tappa anche nella Città bianca nella sua veste invernale, e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Ostuni Vittorio Carparelli.

Curata e allestita dall’associazione culturale Metamorfosi con il supporto organizzativo e logistico di Federalberghi Puglia, del consorzio di operatori turistici pugliesi Welcome in Puglia e la collaborazione dei tre Comuni coinvolti, la mostra conta nel complesso più di trecento opere, di cui duecento produzioni pittoriche e grafiche di Picasso, Gilot e Maar.

Le opere fotografiche saranno al centro dell’allestimento ostunese, che comprende anche un originale dipinto a olio di Pablo Picasso. Sono oltre cento gli scatti originali di Edward Quinn, il famoso fotografo e regista americano che documenta, attraverso gli scatti esposti, il Picasso creatore e decoratore di ceramiche. In mostra anche alcune foto di Robert Capa, oltre a una serie di immagini realizzate da fotografi che hanno ritratto il maestro mentre lavorava alle sue opere d’arte.

«Grazie a Picasso e a una serie di iniziative che stanno per essere avviate – dichiara l’assessore Carparelli – Ostuni si consacra sempre più come una città aperta alla cultura e alla contaminazione culturale. Quello che stiamo per vivere in compagnia di Alessandro Cecchi Paone sarà un prezioso momento di aggregazione e di divulgazione culturale, occasione per accennare in anteprime alla prossima edizione della storica rassegna letteraria ostunese “Un’emozione chiamata libro”, che si terrà a partire dal prossimo 31 maggio».

DANIELA LOMBARDI PRESS OFFICE

Ultime Notizie

LA MENTALITA’ MAFIOSA RIFLESSIONI: La mafia per attecchire ha bisogno di eliminare chi la combatte, di ridurre al silenzio chi parla, di...
Svelato il logo del Museo Alessandrino delle Maschere che mercoledì 1° Maggio dischiuderà le proprie porte rivelando la ricca collezione...
In fase di ultimazione nell'ambito del Bando dei borghi, il sentiero Arcobaleno, ubicato nella parte collinare di Eianina, utile per...
(Foto: Pasquale Tridico) Un’incertezza fissa accomuna il ponte sullo Stretto e l’Alta velocità ferroviaria per la Calabria, che ancora non ha...
Ieri sera intorno alle 21,40 circa un boato ha scosso la quiete di Marina di Sibari. Alcuni amici stavano cenando...

Please publish modules in offcanvas position.