Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

I Consorzi di Bonifica Calabresi fra i primi nei progetti del PNRR

Cartina PNRR progetti Consorzi di bonifica - Fonte Ministero Agricoltura.jpgAnbi Calabria: PNRR e progetti coerenti dei Consorzi di Bonifica, la Calabria fra le prime regioni d’Italia nel conseguimento dell’interim step.

19 progetti finanziati per un totale di 181.186.686,57 €uro tutti in corso di affidamento.

I Consorzi di Bonifica ed in particolare quelli della Calabria escono promossi a pieni voti nel rispettare il   cronoprogramma per i progetti del “PNRR e Coerenti” riguardanti investimenti infrastrutture irrigue. Questo – comunica l’ANBI Calabria l’Associazione Regionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue.

Ciò risulta dall’esito del Tavolo partenariale nazionale di settore, presieduto dal Ministro Francesco Lollobrigida, che si è tenuto al Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, con le rappresentanze di regioni, province, comuni, organizzazioni agricole e sindacali, il 13 aprile u.s. in merito alle misure del PNRR.

Tutti i target e i milestones fissati dalla Commissione Europea per il PNRR al 31 dicembre 2022 e l’interim step previsto al 31 marzo 2023, sottoposti al tavolo del partenariato,sono stati raggiunti dai Consorzi della Regione Calabria  - prosegue l’ANBI Calabria-che hanno conseguito questo risultato con tutti i progetti ammessi a finanziamento.

La Calabria risulta ai primi posti in Italia (vedi cartina allegata) avendo rispettato le tempistiche e la loro attuazione poiché le gare per le opere finanziate stanno procedendo speditamente e gli enti di bonifica, attraverso le SUA provinciali, stanno procedendo alla chiusura delle procedure di selezione .

Questo – aggiunge AnbiCalabria - è motivo di soddisfazione da ascriversi alle capacità delle strutture tecniche e amministrative consortili e dei loro presidenti e commissari e, ci sia permesso, è anche la migliore risposta di chi non riconosce in Calabria, a torto, i singoli Consorzi come strutture necessarie al sistema produttivo del comprensorio di appartenenza.

I Consorzi Calabresi, amministrati dagli agricoltori, nonostante l’ attuale fragilità finanziaria indotta ( per come ben rappresentato nel dossier depositato e pubblicato presso la VI commissione consiliare),stanno rispondendo alla sfida posta dal PNRR ,meglio che in altre realtà regionali, con capacità e autorevolezza in una visione coordinata e condivisa con le strutture regionali sugli obiettivi da raggiungere.

Nonostante le enormi difficoltà i Consorzi Calabresi hanno avuto la capacità – insiste e conclude ANBI- di rappresentare una Calabria diversa dai soliti stereotipi, attenta e professionalmente attrezzata nell’ utilizzare e “mettere a terra” le opportunità offerte.

Ufficio Comunicazione ANBI Calabria

Ultime Notizie

Consorzio di Bonifica della Calabria annuncia controlli straordinari in tutta la Regione per evitare abusi e garantire l’acqua agli...
Purtroppo e' un periodo nero speriamo che cambi il vento Milano Venezia 34 estratto 3--31--34 facoltativo ambi a tutte con 34 capogioco e' stata inserita...
KRIU – Krotone Identità Urbana: così si intitola il progetto triennale pensato da Gulìa Urbana per la città calabrese. Un'iniziativa...
Venerdì 5 luglio alle 21:30, nei saloni dell'Hotel Villa Angela, a Forio d'Ischia (località Panza). Ci sarà la presentazione dell'opera...
L’associazione ArticoloVENTUNO con Francesco Paternostro ed Antonello Avena, negli ultimi giorni ha inteso incontrare i cittadini residenti nel Centro storico...

Please publish modules in offcanvas position.