Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

I primati del biologico rafforzano l'agricoltura calabrese

sana2022.jpgColdiretti Calabria: dal Sana di Bologna un bilancio positivo. I primati del bio in Calabria rafforzano la nostra agricoltura

Il Sana di Bologna, il Salone internazionale del biologico e del naturale, ha chiuso i battenti e la Coldiretti Calabria che ha partecipato con diverse aziende, all’interno dello stand di Coldiretti traccia un bilancio illustrando alcuni dati e facendo alcune considerazioni. “Il biologico – ha commentato Vincenzo Abbruzzese dirigente componente il direttivo nazionale di Coldiretti Bio l’associazione che riunisce le imprese biologiche e biodinamiche di Coldiretti, è una strada ad “alta velocità” per agricoltura e agroalimentare Made in Calabria”. Questo, è confermato anche dai dati. A livello nazionale la superficie agricola utilizzata (Sau) destinata a biologico raggiunge il record storico di 2,3 milioni di ettari (+7,5%) pari a quasi ad un campo su cinque (19%) del totale con oltre 82.000 produttori agricoli, il numero più elevato tra i Paesi dell’Unione Europea. La Calabria è la terza regione per superficie sfiorando i 208mila ettari di superficie coltivata e circa 11mila aziende. I terreni coltivati a biologico nella nostra regione – sottolinea la Coldiretti – sono destinati per le colture prevalenti per il 36% da olivo, 27% da cereali e colture foraggere seminativi e colture proteiche, 10%agrumi e frutta 7% da vite, ortaggi e frutta in guscio, il 12% da superfici a prati e pascoli per l’allevamento.

Un risultato che spinge i consumi facendo aumentare il valore del mercato dei prodotti biologici sia in ambito domestico che nella ristorazione. “Il successo del biologico e da filiera corta – evidenzia Abbruzzese– è dovuto alla volontà di valorizzare prodotti a km zero da parte dell’industria e dei consumatori e questo sta favorendo la costruzione di filiere biologiche. Il logo nazionale del biologico Made in Italy previsto dalla legge nazionale di settore e la possibilità di realizzare importanti contratti di filiera anche per il biologico, contribuiranno ulteriormente ad uno sviluppo sempre più sostenibile delle filiere agroalimentari anche dalla riduzione delle quantità di prodotto biologico importate dall’estero”. Dal Sana di Bologna il biologico ha confermato di essere una risposta alle sfide attuali per una maggiore sostenibilità economica ambientale e sociale perché il bio è un santuario di biodiversità: protegge patrimoni e risorse naturali della terra. Coldiretti ricorda che in Calabria è vietato l’uso del diserbante glifosate dai Disciplinari di Produzione Integrata delle infestanti e delle Pratiche agronomiche; questo qualifica la regione come garante della sicurezza alimentare, confermando gli alti standard qualitativi e incidendo notevolmente sulla valorizzazione delle nostre produzioni. “Glifosato zero” ci pone ai primi posti quale territorio vocato al biologico e a produzioni di qualità eco-sostenibili. “È necessario – aggiunge Abbruzzese - però ricentrare il biologico nella sua dimensione agricola, legarlo saldamente al territorio di produzione ed affrontare un processo di evoluzione nel sistema di certificazione che possa essere sempre di più garante di un modello produttivo attento all’ambiente e alle persone di cui le aziende agricole sono da tempo protagoniste”. I cuochi contadini di Coldiretti, nell’ambito del Sana, hanno dedicato un particolare focus alla preparazione di ricette, della tradizione italiana legate ai prodotti di base e al riutilizzo degli avanzi in cucina. Un modo per aiutare le famiglie nella lotta quotidiana al caro prezzi, contribuendo a ridurre l’impatto ambientale.

coldiretti logoUfficio Stampa

Ultime Notizie

LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO: CHI È DUNQUE COSTUI?La barca su cui i discepoli attraversano il lago è assalita dal...
“Le Notti dello Statere” taglia il traguardo dei 20 anni - Sabato 29 giugno ai Laghi di Sibari la grande...
Francesca Bergesio, 19 anni, eletta Miss Italia a Salsomaggiore Terme, dove il concorso è tornato dopo 13 anni, è nata...
A meno di una settimana, il riconfermato sindaco di Frascineto, Angelo Catapano, assegna le deleghe: la conferma per Angelo Prioli,...
Dal 21 al 25 agosto 2024 in LillestrØm, Norvegia si svolgerà il seminario “Youth Crime in Europe”. Il seminario avrà...

Please publish modules in offcanvas position.