Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

BCC MEDIOCRATI SCEGLIE L'ICCREA

bcc mediocratiLA BCC MEDIOCRATI SCEGLIE IL GRUPPO BANCARIO COOPERATIVO ICCREA

Il CdA della Banca di Credito Cooperativo Mediocrati, 5.700 soci e 38.000 clienti nella provincia di Cosenza, ha deliberato l'adesione al Gruppo Bancario Cooperativo proposto da ICCREA Banca.

La decisione, che è stata presa dal Consiglio all'unanimità, verrà sottoposta all'approvazione dell'assemblea di BCC Mediocrati che dovrà approvare il bilancio 2016.

La delibera del CdA fa seguito alla comunicazione inviata da ICCREA Banca a tutte le BCC italiane per avere indicazioni sulla loro decisione entro il 31 gennaio, data entro la quale Banca d'Italia ha richiesto alle candidate società capogruppo di formalizzare la propria candidatura ex legge n. 49/2016 (la c.d. Riforma del Credito Cooperativo Italiano).

“Con ICCREA Banca condividiamo da tempo percorsi e obiettivi", ha affermato Nicola Paldino, presidente di BCC Mediocrati, "ne conosciamo, quindi, anche la solidità patrimoniale, ben al di sopra dei minimi di legge, ma anche le capacità in termini di servizi e di opportunità per operare con competitività all’interno di scenari bancari nazionali ed internazionali.

Il CdA della Banca ha valutato con attenzione la proposta di ICCREA, ritenendola adeguata sia sotto il profilo dei requisiti patrimoniali richiesti per l'adesione sia sul fronte del percorso di efficientamento che riguarderà strumenti e processi di lavoro, costo del funding, modalità di gestione del portafoglio crediti deteriorati della capogruppo.

Mediocrati parteciperà anche ai cantieri tecnici organizzati da ICCREA Banca per valorizzare le peculiarità delle singole BCC nei rispettivi territori, oltre che le competenze distintive delle proprie risorse.

Siamo convinti – ha concluso il presidente Paldino – che con il Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA le BCC diventeranno ancora più forti, entrando nell’era bancaria europea senza dimenticare la missione principale della cooperazione, della mutualità e del localismo”.

Federico Bria

Rende, 21 gennaio 2017

Ultime Notizie

Le contrade del Monte, che ricadono nei Comuni di Cassano Allo Ionio e Castrovillari, servite dall'acquedotto dell'ex Consorzio di Bonifica...
Narrativa per l’infanzia: Le avventure di Bava, fuga in città Manuela Mastrota: l’infanzia rappresenta la speranza in...
Sarà il Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, a ricevere quest’anno, l'ottava...
LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO - CHIAMÒ A SÉ PER MANDARLI. Il brano evangelico si sofferma sullo stile del missionario, che...
Nell’ambito delle attività tese a migliorare le capacità di monitoraggio del territorio, a valere sulla programmazione comunitaria PR CALABRIA FESR-FSE...

Please publish modules in offcanvas position.