Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Parte la Freccia da Sibari, ma se ne parla a Corsano

freccia rossa sibari.jpgVerrebbe da dire "Cominciamo Bene!". Eh Si, perchè dopo tanti comunicati finalmente è stato affermato in modo ufficiale che la benedetta Freccia d'Argento Sibari-Roma-Bolzano comincerà a circolare. Quello che ci ha lasciati con un po' d'amaro in bocca è che l'annuncio ufficiale sia stato dato nella vicina Corigliano e non a Sibari, da dove il treno partirà, eppure a Sibari abbiamo una bella Sala-Convegni lasciataci in eredità dal sindaco di alcuni decenni fa Salvatore Frasca, una delle tante opere del megalomane senatore che ci costarono il dissesto del comune.

Durante la conferenza di presentazione tenutasi presso il Centro d'Eccellenza della cittadina ionica praticamente tutti hanno fatto passerella dichiarandosi padri e madri di un'iniziativa di cui si parla da quando sono stati cancellati i treni di lunga percorrenza. In effetti, se vogliamo dire la verità, è stata la sen/ce Silvana Abate del M5S che sin dal momento della sua elezione in senato ha cominciato a smuovere le acque in quello stagno d'indifferenza in cui galleggiava l'idea del collegamento veloce,  sia a livello regionale che nazionale. Ora sono tutti bravi, il primo fra tutti L’Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Roberto Musmanno, lo stesso che quando Trenitalia cancellò i treni di lunga percorrenza non mosse un dito. Anche S.S. il presidentissimo Oliverio ha dato fiato al trombone e si è soffermato sull'utilità di questo importante collegamento. Bravo, noi non ce n'eravamo accorti.  Durante l'incontro hanno pronunciato parole alate anche presidenti piccoli e grandi di cooperative, associazioni ecc ecc che hanno plaudito all'iniziativa. Insomma tutti orgogliosamente fieri.

Noi non c'eravamo! Perchè? Ma perchè le chiacchiere non ci interessano, intanto nessuno ha parlato di quanto dovrà sborsare il passeggero per fruire di questa novità. Vediamo un po' di chiarire. Il prezzo del biglietto da Sibari a Roma ha tre tipi di tariffe: Base, Economy e Super-economy. La tariffa base è di € 76.00, Tariffa Economy € 57.90  la Super-Economy € 44,90. La tariffa più bassa, quella di € 44,90, la si potrà ottenere non sempre, ma solo quando scatteranno le offerte che Trenitalia di volta in volta comunicherà attraverso il proprio sito web. Cominciamo quindi a dire che non sempre la tariffa più bassa sarà applicata, per avere un minimo di garanzia di poterla ottenere bisognerà prenotare con un certo anticipo. L'Agenzia viaggi SYBARIS TOUR di Sibari, a partire dalla prossima settimana, sarà in grado di emettere  i relativi titoli di viaggio.

Il treno partirà dalla stazione di Sibari alle 6,15 ed arriverà a Roma Termini alle 10,30 con un tempo di percorrenza di 4 ore e 15 minuti. Non male. Lo stesso treno partirà poi da Roma alle 18,14 per giungere a Sibari alle 22,45. Se tutto filerà liscio e non ci saranno ritardi, si potrà sbrigare in giornata qualche piccola incombenza, se si avrà fortuna e si riesce ad avere la tariffa più bassa, godremo del servizio al "modico" prezzo di € 89,80. Per questo "giochino" la regione Calabria sborserà per un anno 1 Milione e 400 mila EURAZZI a Trenitalia, scaduto il primo anno, se Trenitalia spa, non lo riterrà soddisfacente potrà chiudere il servizio. Addirittura potrà farlo anche fra 4 mesi, si, perchè nel contrattino c'é una clausola che prevede un periodo di "prova" di 4 mesi, trascorsi i quali l'azienda potrebbe già chiudere il rapporto se i risultati sperati non ci saranno.

UHA' UHA', ma che bello.

A Corigliano nessuno ha parlato di questo e noi, che lo sapevamo,  non ci siamo andati perchè sicuramente avremmo rischiato qualche querela. Allora cari "contafrottole" diciamola tutta come sta la storia, perchè saranno pochini quelli che riusciranno a partire con la tariffa minima, ci vorranno almeno 115,80 € e per i più sfigati o per quelli che non gliene fregherà niente perchè i SORDI ce l'hanno, 152€. Azz proprio un servizio economico.

Ricordiamo ai nostri lettori che il biglietto più basso in pullman offerto da alcune note aziende di trasporti private è di € 40,00 A/R, certo il tempo di percorrenza è più lungo, ma si sa, con le difficoltà economiche che ci sono di questi tempi un paio d'ore in più si affrontano senza tanti piagnistei.

Quando ci sarà la prossima grande novità fatecelo sapere, e non dimenticate che per noi l'unica novità accettabile sono i treni di lunga percorrenza del tipo Crotone-Milano o Crotone-Torino con il servizio cuccette di buona memoria, il resto ci interessa in modo molto marginale.

Dimenticavo quasi, che il treno effettuerà le seguenti fermate:Sibari, Paola, Scalea, Salerno, Napoli, Roma, Firenze Bologna, Verona, Trento, Bolzano. Non ci saranno fermate per i cosentini, che se vorranno usufruire del servizio dovranno recarsi a Paola, anche questa ci sembra un'assurdità, visto che il bacino d'utenza comprendente Cosenza, Rende e dintorni, raggiunge circa 160'000 cittadini. Bah! Buon Viaggio.

Antonio Michele Leone.

 

 

Il costo base è

 

Ultime Notizie

"Le previsioni presenti in questo sito non vogliono istigare al gioco del lotto, chi lo fa si assume tutte...
In una comunicazione diretta al Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Credito Cooperativo Medio Crati, Nicola Paldino, il Sindaco...
Qualcuno ha pensato di "eliminare" in modo "radicale" l'Autovelox installato sulla SS 534 qualche anno fa. Ricordiamo che inizialmente la...
In seguito al consiglio comunale aperto convocato dall’amministrazione comunale e tenutosi giovedi 13 febbraio durante il quale si è discusso...
Al Teatro Comunale spettacolo e solidarietà per la ricerca sulla fibrosi cistica Si è rivelato un grande successo“Danziamo e respiriamo la...

Please publish modules in offcanvas position.