Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano-Sibari. Grave intimidazione all'assessore Leonardo Sposato

incendio auto Sposato.jpgAbbiamo appreso che l'ing. Leonardo Sposato, stimato professionista di Sibari, è stato oggetto di un grave atto intimidatorio perpetrato la scorsa notte con l'incendio della sua autovettura, parcheggiata sotto casa. L'ingegnere ricopre la carica di assessore ai lavori pubblici nel comune di Cassano, é un giovane gentile, preparato e benvoluto anche da chi non apprezza l'operato dell'attuale amministrazione, proprio per il suo aplomb moderato volto ad una sua innata caratteristica improntata alla disponibilità ed all'ascolto. Non possiamo che essere sgomenti davanti a questo ulteriore atto d'inciviltà e siamo vicini a Leonardo ed ai suoi familiari. Le voci di forte condanna  contro chi vigliaccamente agisce nell'ombra e di vicinanza nei confronti del giovane professionista, oltre che dall'amministrazione comunale nella persona del sindaco  e di tutti i componenti del consiglio e della giunta giungono da più parti, alcune sono state inviate alla nostra redazione e le pubblichiamo di seguito. (La redazione)

La Calabria Che Vuoi esprime vicinanza all'assessore Leonardo Sposato per il vile attentato subito ai suoi danni. La criminalità non dovrà avere spazio nella nostra società, con forza dobbiamo affermare i valori di civiltà di democrazia di libertà e soprattutto il valore della legalità. Confidiamo nella Magistratura affinché possa far luce sull'episodio e assicurare i responsabili alla giustizia.
Già in altre occasioni abbiamo ribadito la necessità di una profonda riflessione per quanto riguarda l'emergenza che grava sul nostro territorio, come altresì ci rendiamo disponibili a dare il nostro contributo insieme a tutte le forze sane presenti.
La necessità di un percorso comune oggi si impone più che mai.

Il segretario LCV
Giuseppe Pescia

 ----------------------------------------------------------------------------------

 Solidarietà all'Assessore Comunale di Cassano All'Ionio Luciano Sposato per il vile atto incendiario subito nella notte ai danni della sua autovettura. In noi è forte il senso di giustizia e speriamo che presto si stabilisca la verità di questa gravissima intimidazione nei confronti di un amministratore pubblico. Confido fortemente nella magistratura, un fatto del genere a Cassano non accadeva da moltissimi anni. Le posizioni politiche seppur diverse trovano convergenza tra tutti i movimenti e partiti nella lotta alla delinquenza nella nostra citta. Rinnovo all'Assessore Sposato la piena solidarietà mia e del mio partito.

Michele Guerrieri (Noi Di Centro)
---------------------------------------------------------------------------------------
 

Solidarietà incondizionata al nostro assessore Leonardo Sposato per il vile e vigliacco atto che ha dovuto subire nelle scorse ore. Nella notte ignoti hanno approfittato del buio per dare alle fiamme una delle sue autovetture parcheggiata nei pressi di casa a Sibari.

«Oggi la nostra città vive un momento triste e buio – ha commentato il sindaco Gianni Papasso – siamo davanti ad un atto di inaudita vigliaccheria che respingiamo con altrettanta forza. A Leo Sposato, un amico prima ancora che un membro della nostra amministrazione comunale, e a tutta la sua famiglia va il mio affetto, la mia profonda ed incondizionata solidarietà alla quale si aggiunge anche quella di tutti gli assessori e credo di poter parlare anche a nome del consiglio comunale e dell’intera città».

«Massima fiducia – ha concluso – nelle forze dell’ordine e nella magistratura. La nostra speranza è che presto gli esecutori e i mandanti vengano assicurati alla giustizia e si faccia piena luce sull’accaduto. In ogni caso la mia amministrazione terrà sempre la barra dritta: la violenza e la delinquenza non passeranno. Erigeremo un muro ancora più alto contro chi vuole una città non democratica e contro chi non vuole far progredire Cassano e Sibari».

Il sindaco Papasso ha tenuto anche a precisare che, quando gli autori del gesto saranno assicurati alla giustizia, in un eventuale processo futuro, il Comune si costituirà parte civile. Soprattutto se il caso dovesse dimostrare che l’incendio dell’auto dell’assessore Sposato possa essere collegato al suo ruolo istituzionale di amministratore pubblico.

Comunicato del sindaco Papasso

Ultime Notizie

Nella selva di foto di documenti scattate da me nell'immenso archivio della Famiglia Serra Cassano sito in Napoli, ieri, nel...
A fronte della mancata presa di posizione della Biennale d’Arte circa la discutibile condotta di Israele nella reiterata violazione dei...
Presentazione del lavoro di ricerca con CSV e Università della Calabria Vivere nell’Italia estrema è una sfida che chi vive...
Coldiretti Calabria a Bruxelles: risposte tempestive per stop burocrazia e misure urgenti per reddito imprese Una delegazione di Coldiretti Calabria, composta...
38° Premio Troccoli: consegna dei riconoscimenti sabato 18 maggio 2024 Francesco Grisi a 25 anni dalla scomparsa Intervista con Pierfranco Bruni La...

Please publish modules in offcanvas position.