Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cassano. Atto vandalico sull'auto del presidente del Consiglio comunale

lauropoli.jpgIeri notte ignoti hanno tagliato i pneumatici dell’automobile del presidente del Consiglio Comunale di Cassano Ionio Lino Notaristefano, parcheggiata nella centralissima via Laura Serra di Lauropoli. L’atto vandalico è probabilmente legato all’importante incarico politico del giovane che si è sempre contraddistinto per la serietà e per il distacco con cui espleta le sue funzioni in seno alla più importante assise della cittadina sibarita. Modalità come questa per esprimere dissenso o rabbia non fanno parte di un comportamento civile e democratico, purtroppo certi atteggiamenti poco ortodossi da parte di taluni talvolta portano a reazioni che non sono assolutamente giustificabili. C’è ancora tanto da fare in questo territorio per provocare una svolta culturale che permetta ai cittadini di convivere senza aver paura di minacce o taglieggiamenti di varia natura. A Lino tutta la nostra solidarietà per questo increscioso episodio, sicuri che continuerà a portare avanti il suo impegno politico senza tentennamenti e a schiena dritta.

La redazione di infosibari.it

****************

Pubblichiamo altri messaggi giunti sulla nostra casella di posta, per primo quello dello stesso dott. Notaristefano:

“Lo spiacevole episodio che mi ha visto coinvolto è solo l'ultimo, in ordine di tempo, ad essersi verificato a Cassano.
Sono amareggiato e avvilito per questi episodi che ingenerano nella collettività un certo allarme circa la disinvoltura con la quale vengono messi in atto, in luoghi esposti, in orari più o meno centrali, in un periodo in cui il territorio tutto è stato interessato da una massiccia presenza delle Forze dell'Ordine.
Lascio agli inquirenti, ai quali rivolgo un sentito ringraziamento per il lavoro instancabile che svolgono, accertare quale sia la natura di questo deprecabile atto.
Colgo l'occasione per ringraziare tutte le forze politiche, le sigle sindacali ed i cittadini per la solidarietà e vicinanza espressa nei miei confronti e della mia famiglia.
Auspico che Cassano possa mantenere sempre ferma la propria identità che certamente non coincide con questi episodi vili, ma con l'operosità e la generosità che l'hanno sempre contraddistinta”.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Cassano all’Ionio
Dott. Pasqualino Notaristefano

****************

Purtroppo mi trovo costretto a dare notizia dell’atto vandalico e delinquenziale che, persone rimaste al momento ancora ignote, hanno perpetrato ai danni del nostro Presidente del Consiglio Comunale Lino Notaristefano.

Vandali e delinquenti, nella serata di ieri, gli hanno tagliato due delle gomme della propria auto parcheggiata davanti il Palazzo Serra su corso Laura Serra mentre partecipava, tra le 19:30 e le 21:30, ad una riunione presso la sede dell'associazione "Lettere meridiane". Un gesto che mi ha segnato molto perché Lino, che conosco sin da quando era in fasce, è da tutti riconosciuto come una persona perbene, moderata e gioviale. Da Presidente del Consiglio Comunale poi, svolge il suo ruolo istituzionale come figura super partes e mediatore tra le varie parti accogliendo le istanze di tutti.

Siamo di fronte a un atto che è, a prescindere, da censurare con forza ma, se dovesse essere collegato al ruolo istituzionale che ricopre, allora il gesto sarebbe di una gravità inaudita perché significa che, nonostante tutto il nostro impegno contro il malaffare e nonostante il lavoro svolto dalle forze dell’ordine per presidiare il territorio, a taluni poco importa di tutto questo e per loro diventa normale agire indisturbati e minacciare l'ordine pubblico.

Gli inquirenti sono al lavoro: confermiamo la nostra fiducia nelle forze dell’ordine e nella magistratura e speriamo che si faccia di tutto affinché si fermi questa spirale che, purtroppo, non è più sopportabile da cittadini, istituzioni ed imprenditoria.

A Lino e a tutta la sua famiglia va la solidarietà mia, della Giunta, di tutto il Consiglio Comunale e dell’intera Città di Cassano. Siamo e saremo sempre con lui, dalla sua parte, guardando nella stessa direzione: quella della legalità nella gestione della Cosa Pubblica.

Giovanni Papasso

Sindaco di Cassano all’Ionio

**************************

Esprimiamo come partito politico piena solidarietà per il vile atto subito dal Presidente del Consiglio Comunale di Cassano il Dott. Lino Notaristefano. Squarciare le ruote della sua auto è stato un gesto schifoso che non rappresenta una comunità unita e laboriosa come la nostra.
Siamo davvero amareggiati, con l'amico Lino c'è stato sempre un confronto democratico che lo ha contraddistinto dalle beghe della politica cittadina. Il nostro invito è di proseguire nella sua azione politica secondo le sue idee senza condizionamenti.

Michele Guerrieri - Noi Moderati Cassano Ionio

***************

Vicinanza e profonda solidarietà al Presidente del Consiglio Comunale di Cassano All’Ionio, Lino Notaristefano, per il gravissimo atto di viltà e vigliaccheria subito questa notte.

A prescindere dai diversi colori politici, questi sono fatti gravi e deplorevoli da condannare con forza e determinazione.

È fondamentale privilegiare sempre il confronto sano e democratico tra le persone, confrontandosi e facendo sintesi per arrivare ad una soluzione.

Queste, sono azioni che appartengono ai vigliacchi che non hanno la forza e la capacità di dialogare.

A Lino Notaristefano, piena ed incondizionata solidarietà!

Ufficio Comunicazioni ArticoloVENTUNO

Ultime Notizie

Nella selva di foto di documenti scattate da me nell'immenso archivio della Famiglia Serra Cassano sito in Napoli, ieri, nel...
A fronte della mancata presa di posizione della Biennale d’Arte circa la discutibile condotta di Israele nella reiterata violazione dei...
Presentazione del lavoro di ricerca con CSV e Università della Calabria Vivere nell’Italia estrema è una sfida che chi vive...
Coldiretti Calabria a Bruxelles: risposte tempestive per stop burocrazia e misure urgenti per reddito imprese Una delegazione di Coldiretti Calabria, composta...
38° Premio Troccoli: consegna dei riconoscimenti sabato 18 maggio 2024 Francesco Grisi a 25 anni dalla scomparsa Intervista con Pierfranco Bruni La...

Please publish modules in offcanvas position.