Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Cariati. L'elisoccorso dovrà attendere

Elisoccorso 118COMUNE IDONEO AL FINANZIAMENTO MA NON AMMESSO
Lampare: «A novembre la richiesta di accesso ai relativi atti, solo ieri la risposta.
Considerata la questione vitale, tempistica e contenuto del riscontro sono inaccettabili e preoccupanti».
CARIATI (CS), 30 GENNAIO 2024 — Ieri abbiamo ricevuto risposta da parte degli Uffici del comune di Cariati alla richiesta di accedere agli atti di realizzazione di un elisoccorso da noi effettuata in data 07/11/2023. Da questa si apprende che nella graduatoria delle domande ammesse al finanziamento, il nostro Comune essendosi collocato alla posizione n.1030 con un punteggio pari a 50,00 risulta essere idoneo al finanziamento ma non ammesso.
Nella giornata di oggi abbiamo inviato una PEC al sindaco Minò per avere informazioni a riguardo.
L’attuale amministrazione, in più occasioni e anche attraverso dichiarazioni pubbliche diffuse a mezzo stampa, ha affermato la volontà di intervenire direttamente acquisendo un terreno privato, al fine di garantire una elisuperficie a livello del suolo, con standard di sicurezza per l’atterraggio e decollo notturno.
Sempre nella giornata di oggi abbiamo quindi interloquito telefonicamente col Sindaco, al quale abbiamo espresso il nostro disappunto riferito sia alla tempistica, sia al contenuto del riscontro avuto poiché, nei mesi passati, ci è stata comunicata, invece, la volontà amministrativa di attingere al bando come fonte finanziaria per la realizzazione della piattaforma!
Il Sindaco, che ringraziamo per la disponibilità, ha accolto la nostra proposta di un incontro e di avere una risposta scritta ai nostri quesiti, posti con l'esclusiva intenzione di voler risolvere suddetta situazione, serissima e non più procrastinabile, considerati pure gli ultimi atti portati avanti da ASP CS. Asp Cosenza su delega di Azienda Zero ha infatti già realizzato la seconda gara d'appalto per la realizzazione di elisuperfici abilitate al volo notturno e ha già stabilito il piano d'intervento sul territorio provinciale e che tra queste non vi è Cariati.
La programmazione regionale e di Asp Cosenza continuano ad essere espletate senza tener conto delle necessità del territorio. È urgente agire in difesa del diritto alla salute e alla cura.
Ricordiamo infine la necessità che detta elisuperficie, come evidenziato in un recente sopralluogo effettuato dai tecnici di Asp Cosenza, Regione Calabria e Comune di Cariati, sia adiacente alla struttura ospedaliera per abbattere i tempi di intervento e per evitare il ricorso al trasporto dei malati con ambulanza, acclarata la cronica carenza dei mezzi di soccorso e del personale dedicato.
In attesa di tali riscontri ci riserviamo di intraprendere insieme ai cittadini interessati e agli attori sindacali coinvolti ogni iniziativa opportuna.
Gruppo Consiliare Lampare,
Comune di Cariati.

Ultime Notizie

La notizia che il referendum su cui gli elettori svizzeri dovevano esprimere il loro parere interessa moltinostri corregionali calabresi che...
Oggi vediamo come preparare un piatto unico saporito, la parmigiana di finocchi. Questa ricetta di presta a essere preparata in...
Il Comune di Frascineto sempre più green, da quattro anni è tra i comuni più virtuosi della Calabria. Anche per...
In occasione delle tradizionale Vallije di Frascineto, in cui si rievoca l'eroe Giorgio Castriota Scanderbeg, condottiero, patriota e principe albanese...
E' giunto ieri in redazione il comunicato del Movimento Articolo 21 in cui si tratta delle ingerenze della politica nelle...

Please publish modules in offcanvas position.