Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Calabrese il miglior Olio Bio d'Italia. premiato da Gambero Rosso

librandi marchio olio.jpgL’eccellenza di alcuni prodotti calabresi è ormai accertata. L’olio extravergine di oliva è uno di questi, e lo ha confermato di recente la nuova Guida Oli d’Italia 2022 del Gambero Rosso, che colloca i prodotti di Tenute Librandi ai vertici delle classifiche nazionali.

Proprio in questi giorni, nel corso della 54esima edizione del Vinitaly, l’azienda olivicola di Vaccarizzo Albanese, piccolo comune della provincia di Cosenza, ha ricevuto tre importanti premi del Gambero Rosso, che riconoscono lo standard elevato delle proprie produzioni e il lavoro quotidiano, svolto sul territorio, per la salvaguardia della biodiversità.

L’azienda Tenute Librandi Pasquale ha ritirato il premio per il MIGLIOR OLIO BIOLOGICO D'ITALIA, assegnato al Monocultivar Nocellara del Belice BIO dalla Guida Oli d’Italia 2022. Inoltre, unica azienda in Calabria, gli è stata assegnata LA STELLA, un premio speciale assegnato alle aziende che hanno ottenuto le rinomate Tre Foglie Gambero Rosso per ben dieci anni.

Questo riconoscimento prestigioso rappresenta un motivo d’orgoglio per tutto il settore dell’olivicoltura calabrese e premia la scelta, effettuata dall’azienda nell’ormai lontano 1997, di convertire al biologico l’intera produzione. Una decisione che guardava con lungimiranza al futuro del comparto olivicolo, mettendo al centro del processo produttivo l’esaltazione delle caratteristiche organolettiche dell’olio e la tutela della preziosa biodiversità presente nelle nostre aree interne.
Proprio la valorizzazione del territorio, in particolare delle colline joniche pre-silane, è parte della mission di Tenute Librandi. Perché senza amore e rispetto per la propria terra non può esistere agricoltura buona e sana.

Premiazione Bibenda.jpeg Siamo veramente orgogliosi di avere ricevuto questo premio che certifica la qualità su scala nazionale e internazionale del nostro olio biologico - commenta Michele Librandi che, insieme ai fratelli, gestisce l’azienda agricola -. Coltivare bio è per noi un atto d’amore verso la terra che, da secoli ormai, rappresenta la casa della nostra famiglia. È una scelta che richiede impegno quotidiano, sacrifici e ricerca costante, ma che, alla fine, è gratificante per tutti gli attori coinvolti. Per questo - conclude Librandi - stiamo cercando di aumentare i nostri sforzi per salvaguardare ancora di più il nostro territorio in termini di sostenibilità ambientale. Lo facciamo, ad esempio, attraverso l’implementazione di sistemi di energie rinnovabili e il monitoraggio digitale dei consumi idrici per ridurre il consumo di acqua, risorsa sempre più preziosa e da usare con grande cura”.

I premi del Gambero Rosso non sono però gli unici ricevuti da Tenute Librandi nei primi mesi del 2022. Tra i riconoscimenti ottenuti, infatti, ci sono anche quelli per il Miglior Olio Extravergine di Oliva Blended al mondo - Guida Flos Olei 2022 per l'olio Dradista BIO; Miglior olio della Calabria e Miglior olio aromatico d'Italia 2022 al Concorso produttori 2022 di AIRO - Monocultivar Nocellara del Belice BIO; 5 Gocce Bibenda per l'Olio EVO BIO Monocultivar Nocellara del Belice e il 5 Gocce Bibenda per l'Olio EVO BIO Monocultivar Carolea.

Premiazioner AIRO 2022.jpegQuesto inizio di 2022 - riflette Angela Librandi, responsabile del controllo qualità dell’azienda - è stato intenso e difficile per noi, così come per tutti gli agricoltori calabresi, ma è stato anche un periodo pieno di soddisfazioni. I riconoscimenti ricevuti sono il frutto della cura, dell’amore e della meticolosità, con le quali il nostro trisavolo Michele e nostro padre Pasquale hanno fatto crescere i nostri ulivi.

Per loro - conclude Angela Librandi - le piante erano delle vere e proprie figlie da coccolare e valorizzare. Oggi noi siamo felici di poter seguire il loro esempio di vita, prendendoci cura, ogni giorno, delle nostre sorelle che ci regalano queste splendide olive da cui estrarre i nostri oli così apprezzati”.

Ultime Notizie

Quanto accaduto a Pisa l'altro ieri é semplicemente ignominioso. Mi ricorda tanto gli anni in cui in tutta Europa le...
La previsione di Firenze dell'ultimo suggerimento di Dominik ha pagato con l' estratto 23 ed ha portato un po'...
Anche quest’anno, per conservare la memoria della Shoah, si è celebrata la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione del concorso artistico...
AD ALESSANDRIA DEL CARRETTO NASCE IL MUSEO ALESSANDRINO DELLE MASCHERE Nasce ad Alessandria del Carretto, nel cuore del Parco Nazionale del...
Giovedì 22 l’incontro del M5S a Corigliano Rossano Insieme a Tridico saranno presenti Baldino, Ferrara, Orrico, Scutellà e Tavernise “SUD, LAVORO, EUROPA” Queste...

Please publish modules in offcanvas position.