Questo sito utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza d'uso delle applicazioni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su info. Continuando a navigare o accettando acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Auguri a mons. Savino per il settennato nella diocesi di Cassano

mons savino.jpgAuguri a Mons. Francesco Savino per il settimo anniversario dell’elezione a Vescovo. Che ringrazia. "Il mio pensiero è all'Ucraina, agli uomini e alle donne, ai bambini e agli anziani, agli ammalati e bisognosi".

La chiesa di Dio che è in Cassano All’Ionio con gioia ricorda il settimo anniversario della nomina a Vescovo della nostra Diocesi di mons. Francesco Savino ed esprimendo al Signore sentimenti di lode formula nella coralità delle sue espressioni a mons. Savino gli auguri più veri per un prosieguo di episcopato prospero di ogni grazia bella. Il Vescovo fatto Popolo, in questo giorno ha voluto dedicare il suo pensiero, all'Ucraina.
"La pace è per i cristiani il frutto stagionato della Pasqua di Cristo, non la conseguenza di una mera responsabilità etica del cristiano. La coscienza credente, è il monito di don Savino- è invitata a leggere i segni di questo tempo riesponendo profeticamente le ragioni della pace e annunciando, con le parole e con i fatti, il Vangelo della vita”. Proprio su sollecitazione del nostro Vescovo, la nostra Caritas diocesana si unisce a Caritas Italiana per stare accanto alla Caritas in Ucraina ed alla popolazione tutta, attivandosi per fornire gli aiuti necessari per rispondere ai bisogni più urgenti e avviando una raccolta fondi per sostenere gli interventi di assistenza umanitaria ed emergenziale. In Ucraina, ora più che mai, hanno necessità di rifornimenti e attrezzature per rispondere all’attuale emergenza. In particolare servono: generi alimentari, prodotti per l’igiene e medicinali. Resta prioritaria anche la fornitura di acqua potabile, così come la distribuzione di materiale per garantire il riparo e il riscaldamento delle famiglie, considerate le rigide temperature invernali.
Accanto a Caritas Ucraina si sta attivando tutta la rete delle Caritas europee, in particolare le Caritas dei paesi limitrofi – Polonia, Romania e Moldavia – per accogliere tutti coloro, probabilmente migliaia di persone, in fuga dalla guerra.
Accogliendo l’invito del Papa, invitiamo tutti a rispondere “all’insensatezza della violenza”, “alla follia della guerra” con “le armi di Dio”, dedicando il 2 marzo, mercoledì delle ceneri, alla preghiera e al digiuno per la conversione dei cuori e per invocare il dono della pace.


Le donazioni possono giungere, con Causale “Emergenza Ucraina”, ha fatto sapere  il Vescovo unitamente a don Mario Marino e all’équipe Caritas diocesana, tramite Conto Corrente Postale:
numero:13001870
Intestazione:Curia Vescovile di Cassano all’Jonio
o Bonifico Bancario:
Banca INTESA SAN PAOLO S.p.A.IBAN: IT53 K030 6909 6061 0000 0002 920
Banco PostaIBAN: IT37 V076 0116 2000 0001 3001 870

Donazioni pro-ucraina locandina.jpg

 

Ultime Notizie

LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO: CHI È DUNQUE COSTUI?La barca su cui i discepoli attraversano il lago è assalita dal...
“Le Notti dello Statere” taglia il traguardo dei 20 anni - Sabato 29 giugno ai Laghi di Sibari la grande...
Francesca Bergesio, 19 anni, eletta Miss Italia a Salsomaggiore Terme, dove il concorso è tornato dopo 13 anni, è nata...
A meno di una settimana, il riconfermato sindaco di Frascineto, Angelo Catapano, assegna le deleghe: la conferma per Angelo Prioli,...
Dal 21 al 25 agosto 2024 in LillestrØm, Norvegia si svolgerà il seminario “Youth Crime in Europe”. Il seminario avrà...

Please publish modules in offcanvas position.